San Costanzo: presentati 4 progetti Pnrr per oltre tre milioni di euro

3' di lettura 26/03/2022 - Il Sindaco di San Costanzo Filippo Sorcinelli in apertura della seduta del Consiglio Comunale di giovedì 24/03 ha comunicato con visibile soddisfazione a tutti i componenti della pubblica assise l’elenco e gli importi dei progetti presentati dal Comune a valere sui fondi del PNRR. Si tratta di ben quattro progetti per un totale di €. 3.436.000,00 (tremilioniquattrocentotrentaseimila euro) presentati nelle ultime settimane.

Si tratta di: 1) Avviso pubblico per la presentazione di proposte per la messa in sicurezza e/o realizzazione di mense scolastiche. Importo: €. 602.000,00 - Presentato il 28/02/2022 al Ministero dell’Istruzione. 2) Miglioramento e meccanizzazione della rete di raccolta differenziata dei rifiuti urbani. Importo: €. 811.199,06 - Presentato da ASET SpA il 10/03/2022 al Ministero della transizione ecologica. 3) Avviso pubblico per la presentazione di proposte di intervento per la rigenerazione culturale e sociale dei piccoli borghi storici [Linea B]. Importo: €. 1.680.000,00 - Presentato il 15/03/2022 al Ministero della Cultura. 4) Avviso pubblico per la presentazione di proposte di intervento per la promozione dell’ecoefficienza e riduzione dei consumi energetici nelle sale teatrali e nei cinema, pubblici e privati. Importo: €. 342.853,00 - Presentato il 18/03/2022 al Ministero della Cultura. Le schede di progetto presentate per il primo avviso pubblico prevedono la realizzazione di una mensa e di una cucina (con relativi servizi) da posizionare nel campus scolastico del capoluogo tra la scuola dell’infanzia “B. Marchini” e l’edificio che ospita la Primaria “Federica Frattesi” e la secondaria di I^ grado “Vincenzo Monti”.

L’intento dell’Amministrazione Comunale è quello di facilitare il tempo pieno oltre che dotare la nostra comunità di una struttura in grado di ospitare una nuova cucina e una nuova mensa molto più funzionali, grandi e moderne delle attuali. Per il secondo avviso pubblico il Comune ha delegato ASET SpA a presentare un progetto condiviso e su cui si stava lavorando già da due anni, ovvero le isole ecologiche intelligenti ad accesso controllato. Questo importante e tecnologico progetto che punta a migliorare il decoro delle isole ecologiche, oltre che a ottimizzare la raccolta differenziata, verrà realizzato nel terzo trimestre di quest’anno a prescindere dall’eventuale buon esito presso il Ministero. Il terzo avviso pubblico per la presentazione di proposte di intervento per la rigenerazione culturale e sociale dei piccoli borghi storici è sicuramente il progetto che ha richiesto più attenzione e più lavoro di tutti come si evince facilmente dall’importo di €. 1.680.000,00 (unmilioneseicentoottantamila euro).

Si tratta di un piano che per una parte prevede la ristrutturazione o il miglioramento di alcuni beni pubblici (ex scuola di Stacciola, Palazzo Cassi e Teatro della Concordia) e per una parte servizi e processi volti a facilitare nuova residenzialità temporanea e permanente di nuove famiglie, generare occupazione tra la comunità locale per il funzionamento, la gestione e la manutenzione delle opere e servizi che si creeranno. Il quarto e ultimo avviso pubblico a cui ha partecipato il Comune parla di ecoefficienza e quindi di riduzione dei consumi energetici all’interno del Teatro della Concordia intervenendo sull’impianto di riscaldamento, raffrescamento e sull’impianto elettrico con particolare riferimento a tutta l’illuminazione di questo importantissimo contenitore culturale. Tutti i finanziamenti sono a fondo perduto, quindi senza compartecipazione economica da parte del Comune. Solo per il bando borghi l’Amministrazione ha deciso di inserire €. 80.000,00 dal proprio bilancio per avere più punteggio. Il Sindaco Filippo Sorcinelli: "Ringrazio tutti i dipendenti del Comune di San Costanzo che a vario titolo hanno contribuito a pensare, progettare e presentare insieme alla Giunta tutti questi importanti progetti. Si tratta di un lavoro eccezionale per un Ente delle nostre dimensioni. Ora mi auguro che la bontà dei nostri progetti venga presto riconosciuta. Incrociamo le dita!".






Questo è un articolo pubblicato il 26-03-2022 alle 16:28 sul giornale del 28 marzo 2022 - 179 letture

In questo articolo si parla di attualità, san costanzo, Comune di San Costanzo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cViB





logoEV
logoEV