x

Mondolfo: in piazza per chiedere la riapertura dalla Guardia medica

1' di lettura 25/03/2022 - Il PSI della Federazione di Pesaro e Urbino, e la Federazione dei Giovani Socialisti - Alte Marche, scendono in piazza contro la chiusura delle Guardie Mediche del territorio, per richiederne l’immediata riapertura!

Non è tollerabile la chiusura di servizi così importanti per il territorio e per i cittadini, la Regione Marche
deve subito attivarsi affinché questo servizio venga ripristinato al più presto.

I territori di Fano, di Mondolfo, di San Costanzo e di Monteporzio raccolgono una larga popolazione a cui
verrebbe meno un servizio fondamentale, con conseguenti difficoltà che non possono essere ignorate, così
come non possono essere costretti a percorrere chilometri per usufruire di un servizio che andrebbe
garantito sempre e in qualsiasi comune!

Per questo riaprire la Guardia Medica di Mondolfo è necessario, un diritto fondamentale come quello alla
Salute non può venir meno, specialmente dopo i due anni di pandemia appena trascorsi e che avrebbero
dovuto evidenziare, ancor di più, l’importante di certi servizi!

Per questo i Socialisti invitano tutti, dai cittadini ai sindacati, dalle associazioni ai partiti, di tutta la provincia
e non solo, a partecipare alla manifestazione che si terrà sabato alle 15 a Mondolfo davanti l’ex ospedale in
Piazza Bartolini.

C’è bisogno di mandare un segnale forte alla regione e noi lo manderemo! La salute non può e non deve
mai passare in secondo piano ma va garantita sempre, dovunque e a tutti!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-03-2022 alle 18:11 sul giornale del 26 marzo 2022 - 156 letture

In questo articolo si parla di attualità, psi pesaro urbino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cU7u





logoEV
logoEV
qrcode