L’energica compagnia di Daniel Ezralow torna nelle Marche con Open, dal 25 al 27 marzo a Fano

4' di lettura Fano 18/03/2022 - Numeri a effetto, multimedialità, ironia e umorismo. La compagnia di Daniel Ezralow, coreografo che si distingue per un linguaggio fatto d’invenzioni sempre nuove e sorprendenti, torna nelle Marche con Open, una danza fatta di leggerezza, gioiosità e sorpresa.

Lo show - che esalta le differenze e invita gli spettatori in un mondo infinito di contaminazioni coreografiche e tecnologiche – è atteso giovedì 24 marzo al Teatro Rossini di Civitanova Marche nella stagione di danza promossa dal Comune di Civitanova Marche, dall’Azienda Teatri di Civitanova e dall’AMAT e da venerdì 25 a domenica 27 marzo al Teatro della Fortuna di Fano nella stagione della Fondazione Teatro della Fortuna realizzata in collaborazione con AMAT, con il contributo del Comune di Fano, Regione Marche e del MiC e con il sostegno di BCC Credito Cooperativo Fano e Fondazione Carifano.

Open, scritto a quattro mani con la moglie Arabella Holzbog, è un patchwork di piccole storie che strizzano l'occhio allo spettatore con numeri a effetto, multimedialità, ironia e umorismo, all'insegna del più puro entertainment. “Un antidoto alla complicazione della vita", come dichiara lo stesso Ezralow. Uno spettacolare inno alla libertà creativa, al ciclo della vita e alla rivisitazione dei successi da lui creati, volto a trasportare il pubblico in una nuova dimensione dove umorismo e intensità danno vita a una miscela esplosiva di straordinaria fantasia creativa ed emozione scenica. “Prima di chiamare lo spettacolo Open, pensando a Calvino avevo pensato a Recostruction, perché dobbiamo continuamente rimuovere e ricostruire. Il titolo però non funzionava, così mia moglie mi ha suggerito Open: una parola che, con le sue quattro lettere molto bilanciate ha in sé tanta energia. I motivi per cui ho deciso di chiamare lo spettacolo Open sono diversi: aperti possono essere il cuore, la mente, gli occhi, una finestra. Open vuol dire aperto al mondo, al lavoro, al business, agli altri. Bisogna guardare al presente senza remore, appunto con mente aperta. La vita è spesso pesante, ma abbiamo tanta energia positiva che aiuta a risolvere i problemi. Il titolo fa riferimento a un’apertura culturale ma anche stilistica. A me piace mescolare. La mia formazione non è classica, quindi ci sono poche punte; non è neanche la break dance, quindi non roteo tanto sulla testa. Posso però usare ognuno di questi elementi per comunicare il senso del momento”. Nella coreografia di Open si susseguono emozioni e sensazioni differenti, come l’ironia, il dolore, o la speranza, fino ad arrivare a un’idea ecologista.

Daniel Ezralow, nato a Los Angeles, ha cominciato lo studio della danza all’Università di Berkeley in California e fra il 1976 e il 1986 ha collaborato con 5x2 Plus, Lar Lubovitch, Paul Taylor e i Pilobolus. Eccezionale performer e ballerino solista, è tra i fondatori dei celebri MOMIX e ISO (I’m So Optimistic), un gruppo di danza che unisce al notevole talento artistico uno straordinario virtuosismo tecnico e acrobatico. Nel mondo della musica pop ha creato coreografie per video musicali e tournée, collaborando con Sting, U2, David Bowie, Pat Metheny, Andrea Bocelli, Ricky Martin, Josh Groban, Faith Hill e Katy Perry. Ezralow ha offerto la sua collaborazione anche al mondo della moda lavorando con stilisti quali Issey Miyake e Koji Tatsuno, Roberto Cavalli e Hugo Boss. È consuetudine di Daniel Ezralow, dal 2000, lavorare con due gruppi fissi composti da otto/nove ballerini italiani e/o americani che interscambia a seconda delle esigenze produttive dello spettacolo. Anche in occasione di questo tour italiano, Ezralow si avvale di otto ballerini provenienti da più parti d’Italia, alcuni dei quali sono stati ospiti all’edizione del Festival di Sanremo 2020 e al programma televisivo Ricomincio da Rai3 lo scorso gennaio 2021. Ogni ballerino selezionato nel corso degli anni si è sempre distinto per la capacità di fondere una varietà di stili – danza classica, contemporanea, acrobatica e street dance –, per la musicalità e per un’ineccepibile preparazione tecnica. Il cast dei danzatori è composto da Mirko Aiello, Sofia Bartoli, Kevin Bohyroo, Alberto Chianello, Annamaria Ciccarelli, Filippo Di Crosta, Serena Pomer, Lucrezia Stopponi. La produzione di Open è di ShowBees, ArtWorks Production, Associazione Musicale Vittorio Gnecchi Ruscone, distribuzione Savà Produzioni Creative.

Per informazioni: Teatro Rossini 0733 812936, Teatro della Fortuna 0721 800750, AMAT 071 2072439 e biglietterie del circuito vivaticket. Inizio spettacoli: Civitanova ore 21.15, Fano venerdì e sabato ore 21, domenica ore 17.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2022 alle 11:00 sul giornale del 19 marzo 2022 - 182 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, amat marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cS0z