Terme di Carignano, il vicesindaco Fanesi chiede chiarezza

1' di lettura Fano 17/03/2022 - Il vicesindaco Fanesi, in merito allo stallo del progetto di rilancio del complesso delle Terme di Carignano, chiede chiarezza: “Sono notevoli le ambizioni che la nostra città e, di conseguenza, l’amministrazione comunale, attribuiscono al rilancio delle Terme di Carignano. 

Le nostre aspettative sono collegate alla riapertura dell’impianto termale, insieme ad una riqualificazione della ricezione alberghiera. Su queste premesse abbiamo, sin da subito, accolto positivamente le iniziali intenzioni verbali della nuova compagine proprietaria. Riteniamo, come amministrazione, che quell’area abbia ampi margini di sviluppo a vantaggio del territorio sia in termini, turistici, economici che occupazionali".

Fanesi ricorda come "al di là dei primi contatti, non abbiamo però ad oggi ricevuto una progettualità articolata che definisca la strategia di valorizzazione. Ci auguriamo di poter ragionare su un piano di azioni che siano all’altezza delle aspettative della nostra comunità”.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-03-2022 alle 16:01 sul giornale del 18 marzo 2022 - 452 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano, terme di carignano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cSWW