In Comune: "Bene Ruggeri su Aset pubblica. Verificare tema ambito"

1' di lettura Fano 16/03/2022 - Riteniamo ampiamente condivisibili le riflessioni proposte dalla consigliera regionale Ruggeri (M5S) in relazione alle continue e perduranti iniziative che, a livello provinciale, insistono a rilanciare la proposta della fusione di ASET in MMS, facendo finta che il Comune di Fano non abbia già assunto delle scelte molto chiare a riguardo.

Purtroppo non si placa l’ansia di molti di spogliare Fano di quella autonomia politica che deve, in buona parte, alla gestione in house di reti e servizi. In particolare colpisce il costante tentativo di ignorare quanto deliberato dal Consiglio comunale di Fano in riferimento alla gestione in house dei servizi pubblici, scelta riaffermata anche lo scorso 22 febbraio con l’approvazione della mozione Luzi-Mazzanti-Clini.

In questa cornice l’ipotesi avanzata da Ruggeri di guardare verso la provincia di Ancona, prefigurando un possibile passaggio di ambito territoriale, è politicamente ragionevole e per questo chiederemo al Comune di Fano di verificare la praticabilità giuridica e amministrativa di tale scenario.

Nel frattempo registriamo con soddisfazione che a Fano ci sia una consapevolezza diffusa, trasversale, maggioritaria sull’importanza di mantenere una gestione in house di ASET e sul principio che le risorse di un'azienda pubblica non debbano andare ad arricchire qualche privato ma invece debbano restare per i Comuni del territorio per essere reinvestiti a favore delle comunità locali.


da Uguccioni Simone - Portavoce In Comune Fano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-03-2022 alle 17:31 sul giornale del 17 marzo 2022 - 172 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cSHQ





logoEV
logoEV
qrcode