Rave party tra i boschi: anche fanesi tra i 150 partecipanti

1' di lettura Fano 16/03/2022 - C'erano anche dei fanesi tra i 150 giovani che sabato notte hanno partecipato a un rave party alle Cesane - nell'urbinate - nei pressi dell'ex cava.

Le attività di sgombero sono iniziate soltanto alle 11 della mattina seguente: è a quel punto che le forze dell'ordine hanno messo fine al 'raduno'. E ci sono volute circa tre ore e mezza. A far scattare l'allarme era stato l'insolito viavai di auto e camper diretto verso le Cesane. L'anomala carovana e la musica spaccatimpani avevano reso ben riconoscibile il luogo del party. A quel punto la priorità era stata quella di impedire nuovi accessi: almeno una quarantina le auto rimandate indietro. E c'è stato anche chi ha tentato di 'aggirare l'ostacolo' cercando di raggiungere la festa a piedi.

Dalle identificazioni è poi emerso che al rave party vi fossero, appunto, anche dei giovani di Fano, ma anche sambenedettesi, ascolani, e persino riminesi e umbri. Tra i partecipanti non vi erano minorenni.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un articolo pubblicato il 15-03-2022 alle 22:58 sul giornale del 16 marzo 2022 - 1098 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, urbino, rave party, cesane, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cStk