TeatrOltre, si parte il 12 marzo è al Teatro Tiberini di San Lorenzo in Campo

8' di lettura Fano 10/03/2022 - TeatrOltre il più grande palcoscenico italiano per le più importanti esperienze dei linguaggi contemporanei promosso all’insegna della multidisciplinarietà dall’AMAT con i Comuni di Pesaro, Fano / Fondazione Teatro della Fortuna, Urbino, Cagli / Istituzione Teatro Comunale di Cagli, Pergola, San Costanzo, San Lorenzo In Campo, Urbania e con il contributo di Regione Marche e MiC, torna per la diciottesima edizione dal 12 marzo con un calendario di 25 appuntamenti fino a giugno.

L’inaugurazione il 12 marzo è al Teatro Tiberini di San Lorenzo in Campo con uno straordinario Tindaro Granata che in Antropolaroid. Il decennale racconta di figure familiari, di generazioni, di una terra, la Sicilia. Pesaro rinnova la sua vocazione di luogo di residenza creativa con il Cantiere aperto per “Cloud” di Gianfrancesco Giannini, un percorso di flussi digitali, immagini e video in cui il performer accompagna il pubblico, il 18 marzo alla Chiesa dell’Annunziata, in un viaggio nel proprio archivio dati, nella propria memoria individuale. Giancane, noto anche per aver composto la sua prima colonna sonora, per la serie Netflix Strappare lungo i bordi del fumettista romano Zerocalcare che ha appassionato milioni di spettatori, torna sul palco con Tutto Giusto Tour e giunge al Teatro Sperimentale di Pesaro il 19 marzo. Sempre al Teatro Sperimentale di Pesaro, Città Creativa Unesco per la Musica, il 25 marzo è la volta di Cristina Donà con deSidera Tour, artista di grande talento che ha contribuito a definire una nuova stagione del rock di matrice mediterranea. La comicità surreale di Flavia Mastrella e Antonio Rezza irrompe in scena il 29 marzo al Teatro Bramante di Urbania con Io, un intramontabile, geniale spettacolo dei due artisti, Leoni d’oro alla carriera per il Teatro alla Biennale di Venezia 2018. Palazzi D'Oriente, produttore e compositore, membro fondatore di 72-HOUR POST FIGHT e 2004Sgrang, è atteso il primo aprile alla Chiesa dell’Annunziata di Pesaro, in collaborazione con Black Marmalade Records, in un cinematico susseguirsi di suggestioni elettroniche. Ancora un atteso appuntamento musicale il 2 aprile al Teatro della Concordia di San Costanzo con Roberto Angelini e Rodrigo D’Erasmo in un omaggio a Nick Drake con Songs in a conversation, progetto che nasce dal desiderio di testimoniare la grande passione per l’intramontabile musicista, per tramandare e far conoscere ai giovani musicisti la sua eredità artistica e poetica, ricca di fragilità, lirismo e sensibilità, dando un tocco contemporaneo e moderno per restituire la magia e il carattere onirico delle versioni originali. Una favola barocca di solitudine e vecchiaia per celebrare la memoria dei defunti e la pienezza della vita attraverso l’ombra delle loro esistenze passate.

Dopo il debutto assoluto al Teatro Grande di Pompei e la partecipazione al Festival di Avignone la scorsa estate, l’affermata autrice e regista siciliana Emma Dante approda al Teatro della Fortuna di Fano il 7 aprile con Pupo di zucchero (La festa dei morti), sua ultima creazione liberamente tratta da Lo cunto de li cunti di Giambattista Basile. Chitarra, basso e batteria sostenuti da una voce graffiante per un “Fuckin’Rock” puro, asciutto e una vocazione naturalmente internazionale, i Mutonia sono in concerto il 9 aprile al Teatro Angel dal Foco di Pergola, dopo aver infiammato palco e tavolo di XFactor 2021 gareggiando nella squadra di Manuel Agnelli che con Rodrigo D’Erasmo ha prodotto l’ultimo loro singolo Rebel. Varietà tragico su sogni e disillusioni della classe media del nostro Paese, Teoria della classe disagiata di Sonia Antinori da Raffaele Alberto Ventura con Giacomo Lilliù e Matteo Principi giunge il 14 aprile al Teatro Tiberini di San Lorenzo in Campo. Discobunker, pièce teatrale di dirompente attualità, pluripremiata scritta e diretta da Marianna Bianchetti e Stefano Mereu (produzione Centripeta) racconta il 24 aprile al Teatro della Concordia di San Costanzo la storia di un essere umano che da solo in un bunker sopravvive affidandosi ai propri impulsi, in un mondo apocalittico distrutto dalle forze della natura che hanno preso il sopravvento. Il 28 aprile al Teatro Sanzio di Urbino è atteso Roberto Mercadini, narratore, autore-attore, scrittore, poeta e divulgatore, con La più strana delle meraviglie. Monologo da e su Shakespeare, un racconto sul teatro del grande drammaturgo e poeta inglese.

Una generazione di artisti rende vivace lo scenario dei giovani autori e produttori di musica indipendenti: Glocal sound/giovane musica d’autore in circuito - iniziativa promossa a livello nazionale dall’AMAT con, tra gli altri, Fondazione Piemonte dal Vivo e altri circuiti regionali – fa tappa il 30 aprile alla Chiesa dell’Annunziata di Pesaro con il lavoro di R.Y.F. che offre una incursione nella musica elettronica e Ladyhalo, risultato delle influenze musicali differenti delle due artiste pesaresi Laura Vasari e Alice Belli. Questo è il tempo in cui attendo la grazia, al Teatro Sperimentale di Pesaro il 2 maggio, è una biografia onirica e poetica di Pasolini con Gabriele Portoghese, regia di Fabio Condemi, attraverso le sue sceneggiature. Pastorale di Daniele Ninarello, il 6 maggio al Teatro Comunale di Cagli, è un’opera che pone il corpo al centro del sapere coreografico per riflettere sull’incontro con l’altro come occasione per la costruzione di nuove geografie. Musicista di formazione jazzistica, Marta Del Grandi è attesa in concerto il 7 maggio alla Chiesa dell’Annunziata di Pesaro in trio con Federica Furlani alla viola ed elettronica e Gaya Misrachi alla voce e synth. È un immaginario atipico quello della giovane artista, al suo debutto solista con Until We Fossilize, uscito per l’etichetta britannica Fire Records, un lavoro di avant-pop che vede coesistere stilemi folk- rock, atmosfere lynchiane e arrangiamenti che richiamano le colonne sonore di Morricone.

Spazio alla danza con Monjour il 19 maggio al Teatro della Fortuna di Fano, un dispositivo performativo che mette al centro una riflessione sul potere e sul gioco di manipolazione tra performer e spettatore, un “cartoon contemporaneo” fatto di corpi in carne ed ossa guidati dall’ironia di Silvia Gribaudi con la complicità visiva di Matteo Maffesanti, i disegni di Francesca Ghermandi e i funambolici performer, 2 danzatori, 1 clown/attore e 2 acrobati. Il 28 maggio con Pesaro Danza Focus una festa della danza esplode in città. Si inizia alle ore 18.30 alla Chiesa dell’Annunziata con Walter di Laura Gazzani, in cui i due corpi di Nicolò Giorgini e Francesca Rinaldi danzano insieme per ricreare l’incanto, immersi nello stesso spazio e nello stesso tempo, uniti dall’1-2-3, come in una corte aristocratica o in una ballroom popolare, intrighi, amori e incontri nutrono lo spazio.

Si prosegue al Teatro Sperimentale alle ore 20.30 con Memento di Nyko Piscopo, una pièce di danza che si fonda sul non- evento, come nel capolavoro beckettiano Aspettando Godot dove la tensione è creata dal susseguirsi di speranze che non trovano uno sfogo concreto, nella quale i performer vivono l’attesa cercando conforto l’uno dall’altro. Pesaro Danza Focus volge al termine alle ore 22 alla Chiesa della Maddalena con All’inizio della città di Roma della Compagnia Mòra, coreografia che mima fatti, conseguenze, giudizi e patti che originano alcuni moti dell’agire umano di Claudia Castellucci, cofondatrice con Romeo Castellucci e con Chiara e Paolo Guidi della Socìetas Raffaello Sanzio (oggi Societas) e Leone d’Argento alla Biennale di Venezia Danza 2020. Motus, uno dei gruppi più amati e seguiti a livello internazionale diretto da Enrico Casagrande e Daniela Nicolò, torna a Pesaro con Tutto brucia, il 29 maggio al Teatro Sperimentale. Tutto Brucia - con Silvia Calderoni, Stefania Tansini e R.Y.F.(Francesca Morello) alle canzoni e musiche live - è una vigorosa riscrittura delle Troiane di Euripide attraverso le parole di J.P. Sartre, Judith Butler, Ernesto De Martino, Edoardo Viveiros de Castro, NoViolet Bulawayo, Donna Haraway. Reduci dalla recente pubblicazione di Sweep It Into Space i giganti dell’indie rock americano Dinosaur Jr arrivano in Italia in formazione originale, con J Mascis alla chitarra e voce, Lou Barlow al basso e voce, Murph alla batteria e TeatrOltre li attende a Pesaro, in Piazza del Popolo, il 7 giugno.

TeatrOltre volge al termine il 10 giugno con Pandora del Teatro dei Gordi, il 10 giugno al Teatro Sperimentale di Pesaro. Guidata dal regista Riccardo Pippa, la compagnia continua l’indagine su una forma teatrale che si affida al gesto, ai corpi, a una parola-suono scarna ed essenziale che supera le barriere linguistiche in uno straordinario equilibrio tra comicità e tragedia, ironia e sofferenza, poesia e disagio esistenziale.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-03-2022 alle 11:09 sul giornale del 11 marzo 2022 - 157 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, amat marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cQ2P