Un menu a ridotto impatto ambientale in Area Vasta 1 abbinato a Green Food Week

3' di lettura Fano 09/03/2022 - Il periodo è difficile sotto molti punti di vista, ma anche quest’anno torna l’iniziativa “A scuola di menu... ristorazione scolastica e dintorni”, quale segnale di attenzione alle comunità e alla condivisione. Con questa terza edizione, poi, lo sguardo si amplia alla riduzione dell’impatto ambientale anche grazie alla iniziativa di Foodinsider che promuove la Green Food Week.

Per il terzo anno consecutivo nelle scuole di 18 Comuni dell’Area Vasta 1 verrà servito un menu scelto insieme - con possibili piccole variazioni sul tema a seconda delle ricette locali - che stavolta consiste in “Pasta o altro cereale con sugo di verdure di stagione; Tortino/polpette/polpettone di legumi; Insalata colorata (es. cavolo viola, verde, finocchio, carote...); Dolce all’arancia o Trionfo di frutta di stagione”.

Questo menu, accompagnato anche da materiale informativo per insegnanti e genitori, sarà imbandito giovedì 10 marzo 2022 (garantite le eventuali diete speciali) sulle tavole di numerose mense scolastiche dell’ASUR Area Vasta 1. In particolare nei comuni di Pesaro, Fano, Urbino, Gradara, Colli al Metauro, Gabicce Mare, Vallefoglia, (promotori fin dalla prima edizione del 2020) e, come anche dal 2021, nei comuni di Mondavio, Tavullia, Mondolfo, Sant’Angelo in Vado, Borgo Pace, Piandimeleto, Montelabbate, Cartoceto, Piobbico, San Costanzo, Carpegna.

E’ una iniziativa, che gode del patrocinio dell’Università degli Studi di Urbino, non isolata ma abbinata ad un lungo lavoro congiunto del “Tavolo tecnico di lavoro in ambito di diete speciali e ristorazione scolastica in Area Vasta 1”, composto da rappresentanti del mondo sanitario, scolastico, dei comuni e degli ambiti territoriali. È inserita nella prosecuzione dei momenti formativi sui temi della corretta alimentazione e della nuova procedura per la richiesta diete speciali in AV1 già svolti in precedenza con insegnanti, operatori di mensa, pediatri, personale sanitario, personale comunale e che ora si apre ancor di più al coinvolgimento anche delle famiglie. Dopo l’ottimo riscontro delle precedenti edizioni 2020 e 2021 in AV1, ci auguriamo che questa iniziativa, che mira ad invitare simbolicamente ad una grande unica tavolata grandi e piccini di un ampio territorio, sia gradita e si ampli anche a livello regionale diventando un appuntamento fisso per mantenere una luce sull’importante ruolo educativo svolto dalla ristorazione scolastica.

La ristorazione scolastica necessita, per ottenere buoni risultati di equilibrio nutrizionale, gradimento dei pasti, consapevolezza dei consumi da parte dei piccoli utenti, sempre più di un’ampia modalità collaborativa tra tutti i cosiddetti stakeholder ovvero i portatori di interesse. E’ opportuno, dunque, attuare una sinergia sempre più accurata tra Servizio Sanitario, Scuola, Famiglie, Comuni, Aziende di Ristorazione Collettiva, Associazioni di promozione sociale e di volontairato e altri interessati, anche nell’ottica della sostenibilità ambientale e delle risorse e la prevenzione degli sprechi alimentari. La tematica dell’impatto ambientale come anche riportato in un recente articolo ( https://veterinariaalimenti.sanita.marche.it/Articoli/alimentazione-e- sostenibilita-ambientale-una-sfida-sempre-piu-attuale-e-in-progress) infatti è strettamente connessa al nostro stile alimentare e i CAM (Criteri ambientali Minimi) 2020 sono specificamente dedicati alla ristorazione collettiva, compresa dunque quella scolastica. In Area Vasta 1 tale sinergia si è già sviluppata da anni su questi temi anche mediante un Tavolo tecnico di lavoro sulle Diete speciali nella ristorazione scolastica, che ora sta ampliando le tematiche nutrizionali sotti i diversi risvolti dell’intero complesso mondo della ristorazione scolastica, da sempre considerato un importante caposaldo della funzione educativa. Durante l’anno 2022 si prevede di proseguire su questa importante strada in parte già tracciata e che speriamo dia buoni fiori e frutti... nell’interesse dei piccoli utenti ma anche di tutta la collettività così duramente provata dall’emergenza Covid-19 e ora anche dalla crisi internazionale.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2022 alle 12:09 sul giornale del 10 marzo 2022 - 241 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, asur, asur marche, area vasta 1, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cQK4





logoEV