SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Amici Senza Frontiere festeggia l'anniversario del gemellaggio con Gandia ma guarda anche avanti

3' di lettura
184

Soffiano su due candeline Fano e Gandia, che festeggeranno oggi, martedì 8 febbraio, il loro anniversario di gemellaggio. Lo potranno però celebrare da remoto, termine piuttosto in voga purtroppo in tempi di pandemia. L’occasione di ritrovarsi di persona, Covid permettendo, sarebbe stata, come all’epoca della firma del 2020 nella suggestiva cerimonia della Sala Verdi del Teatro della Fortuna, una delle sfilate del Carnevale di Fano.

Il prossimo 19 marzo, in occasione delle famose Fallas di Gandia (gemellate col nostro Carnevale avendo diverse affinità con esso), il presidente di Amici Senza Frontiere Massimiliano Barbadoro condurrà però una delegazione in partenza da qui per la ricorrenza della sottoscrizione del primo atto di gemellaggio avvenuta nel 2019 nella prestigiosa cornice del Palazzo Ducale dei Borgia. Ad accoglierla saranno in particolare Mauro Tallevi, appassionato ed “ostinato” promotore di questa unione sin dal lontano 1989 in quanto fanese di nascita ma gandiense d’adozione, e Liduvina Gil Climent, locale assessora alle relazioni internazionali e figura chiave nel rapporto tra le due città. Negli anni successivi alla sigla dei patti chiaramente le restrizioni dettate dalle ondate pandemiche hanno impedito di svolgere la maggior parte delle iniziative di scambio (che avrebbero coinvolto realtà scolastiche, culturali, musicali, sportive e commerciali) in cantiere sull’una e sull’altra sponda, però i contatti non si sono mai interrotti e si è continuato a dialogare seppur a distanza su progetti comuni da intraprendere.

Nello scorso mese di settembre lo stesso Barbadoro assieme all’assessore al turismo Etienn Lucarelli, ai rappresentanti di Confesercenti Stefano Fiorelli ed Adolfo Ciuccoli ed i cuochi di Antonio Bedini e Stefano Mirisola hanno anche compiuto un viaggio in Spagna per partecipare al Concorso Internazionale della Fideuà di Gandia, manifestazione gastronomica gemellata col Brodetto Fest, e presentare ai tour operators del posto pacchetti-vacanza per scoprire le bellezze di Fano e del suo entroterra (un format che si conta appena possibile di replicare nelle altre municipalità gemelle). Nel corso di questo 2022 si dovrebbero invece tenere due incontri musicali, sempre grazie all’interessamento di Tallevi e della Gil Climent, con protagonisti il nostro Coro Polifonico Malatestiano ed il loro Orfeó Borja. Si attendono inoltre periodi migliori per riaprire appieno il canale con Novigrad (Cittanova) in Croazia e per dar luogo alle intitolazioni a Gandia ed alle altre gemellate Saint-Ouen-l’Aumône (Francia), St Albans ­(Inghilterra) e Wieliczka (Polonia) di alcune aree verdi dislocate sul lungomare di Sassonia nei pressi dell’anfiteatro che già porta il nome della tedesca Rastatt.

La proposta, avanzata da Amici Senza Frontiere, ha riscosso unanime consenso sia nella Giunta che nel Consiglio Comunale fanese. Animato da uno spiccato spirito europeista, il sindaco Massimo Seri in primis crede fortemente nella valenza sociale, culturale ed economica dei gemellaggi e spinge anche per alimentare quello stretto tra la Provincia di Pesaro e Urbino e Wolfsburg in Germania. Da segnalare infine, sempre da parte di Amici Senza Frontiere, il supporto alla ColleMar-athon per l’invito di società di atletica delle città gemellate all’evento dell’8 maggio, l’idea condivisa con l’Ultimate Frisbee Fano Association di organizzare un appuntamento estivo di carattere sportivo e culturale, la sinergia con la Pandolfaccia ed il rinnovato binomio col testimonial Marco Gaggi in coincidenza della sua terza avventura nel Mondiale Superbike.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-02-2022 alle 10:18 sul giornale del 09 febbraio 2022 - 184 letture