SEI IN > VIVERE FANO > SPETTACOLI
articolo

Luigi Celli nella ‘bolgia’ di Sanremo: “Una grande festa, lo spettacolo è una risorsa trainante per il Paese”

2' di lettura
363

“Un clima festoso, con gli artisti e tanta gente lungo le vie”. Comincia così il racconto di Luigi Celli, titolare di Pubblicelli, di ritorno da Sanremo dopo aver assistito al recente Festival durante una trasferta dettata, sì, dal gusto di vivere questa straordinaria esperienza ‘a tu per tu’ con la grande musica italiana, ma anche per il suo impegno nel settore televisivo, dello spettacolo e – in generale – in quello dell’intrattenimento.

“Ha vinto Sanremo, ha vinto la musica italiana, ha vinto l’Italia”, prosegue Celli rifiutando l’idea che si possa fare polemica di fronte a un evento così prestigioso. “Il mondo ci invidia questo spettacolo fatto di artisti meravigliosi – ha proseguito -. Dietro le quinte c’è un mondo di persone che provano a mettersi in gioco, e che purtroppo a volte riscontarono tante difficoltà fino a mollare. Sarebbe meglio occuparsi di tutto questo, e incentivare e sostenere questo settore trainante per la nostra economia. Lo stesso Sanremo genera un indotto da paura per la tv, e crea sempre tanto interesse”.

È un racconto entusiasta quello di Celli, che ha vissuto la grande kermesse sanremese per ben tre giorni. “Ovunque – ha raccontato - c’erano selezioni e contest musicali. Ho potuto rendermi conto personalmente di quanta voglia ci sia di emergere, di lottare per un risultato, di amare quello che si fa, a partire dalla passione di tutti questi giovani, spesso di non oltre 25 anni, che si mettono in gioco con tanta determinazione”. Per Celli, dunque, un’esperienza consigliata a tutti. “Soltanto stando in mezzo alla ‘bolgia’ ci si rende conto della goliardia che è in grado di regalare questo festival. Personalmente dico che ci tornerò”, ha concluso, specificando di aver colto l’occasione per prendere spunti e per creare nuove sinergie professionali.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp iscriversi al canale vivere.me/waVivereFano oppure salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano
  • Per Signal iscriversi al nostro gruppo




Questo è un articolo pubblicato il 07-02-2022 alle 15:02 sul giornale del 08 febbraio 2022 - 363 letture