SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Il Comitato Arzilla Resistente chiede la sistemazione del percorso ciclo-pedonale

2' di lettura
178

Il percorso ciclo-pedonale dell’Arzilla esiste da 25 anni e ha consentito a migliaia di cittadini, anche in carrozzella, di percorrerlo per raggiungere il mare senza dover attraversare la Statale.

Tuttavia l’ammaloramento del ponticello e del fondo, soprattutto all’inizio e alla fine del secondo tratto, ha reso difficoltoso il transito per cui i cittadini hanno chiesto da tempo una sistemazione del fondo con breccino e stabilizzato, l’illuminazione dell’ultimo tratto con luci che si accendono solo al passaggio e il posizionamento di staccionate per migliorare la sicurezza. Per tutta risposta il progetto proposto da ASET abbatte più di 30 alberi, taglia la scarpata costringendo a posizionare una orribile cestonata alta più di 4 metri e allarga inutilmente il sedime che attualmente ha una sezione più che sufficiente per il passaggio contemporaneo di 2 biciclette. Invece di un intervento leggero, di cui avrebbe bisogno anche il tratto più verso la città, si realizza una pista ciclabile del tutto fuori posto in un ambiente naturalistico come l’Arzilla, per di più spendendo più di 500 mila Euro quando con molto meno della metà si sistemerebbe l’intero tratto. Fano ha un estremo bisogno di piste ciclabili: per questo motivo si faccia il progetto da noi suggerito e con le centinaia di migliaia di Euro così risparmiate si metta mano in altri punti della città che necessitano di mettere in sicurezza pedoni e ciclisti.

Questa nostra posizione appena 3 anni era anche quella di autorevoli esponenti di ForBici che addirittura, con loro comunicati, non solo chiedevano di non abbattere alberi ma di piantarne altri. Oggi invece hanno aderito al devastante ed inutile progetto ASET che la giunta comunale vorrebbe realizzare. Ci chiediamo: perché questo clamoroso voltafaccia?



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2022 alle 12:20 sul giornale del 08 febbraio 2022 - 178 letture