Il completamento della E78 approda nel Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici: Seri chiede che vengano accolte le richieste avanzate

1' di lettura Fano 25/01/2022 - Fano-Grosseto: il sindaco Seri torna a puntare i riflettori sulla necessità del completamento dell’opera in vista del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici programmato per mercoledì.

“Mercoledì 26 gennaio - spiega Seri - si riunirà a Roma il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici per fare il punto sullo stato di progettazione relativo al tratto marchigiano della Fano-Grosseto. Mi auguro che le richieste portate avanti dalla Regione Marche e dalla Regione Toscana, a cui assieme al mio collega di Grosseto abbiamo deciso di sostenere con un protocollo d'intesa, possano ottenere un adeguato riconoscimento”.

E proprio sulle richieste che Seri rilancia: “Devono essere realizzate le quattro corsie dell’intero itinerario insieme al completamento dei tratti ancora mancanti, compresa la seconda canna del traforo della Guinza. Solo con questa declinazione, il collegamento dei 'Due Mari' sarebbe davvero efficiente e capace di aprire le porte a uno sviluppo economico sociale, turistico di tutto il Centro Italia”.

“Ribadisco - conclude Seri - che questa unione tra Regione Marche, Regione Toscana insieme al protocollo tra Fano e Grosseto, terminali di questo collegamento atteso da più di 50 anni, rafforza e imprime un passo decisivo per il completamento dell’opera”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-01-2022 alle 18:06 sul giornale del 26 gennaio 2022 - 169 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cHtd