Lunedì l’ultimo saluto a Marian Piperea, il senzatetto gentile

2' di lettura Fano 09/01/2022 - Che fosse gentile lo dicono davvero tutti. D’altronde lo conoscevano in tanti, ed è commovente la scia di affetto scaturita in seguito alla scomparsa di Marian Piperea, il senzatetto del cavalcavia. Lunedì la cerimonia funebre.

Marian – 60 anni - era rumeno, ma si trovava a Fano già prima del 2015. Ha incontrato delle persone gentili che l’hanno aiutato fino all’ultimo giorno. La Città della Fortuna lo ha accolto, ed è qui, infatti, che ha chiesto di essere sepolto.

In tanti lo conoscevano per i suoi modi garbati. Se ne stava spesso all’inizio di viale Battisti, seduto indossando il suo cappellino, ma anche nei paraggi della chiesa del porto. Per un periodo è stato ospite del Cante di Montevecchio, poi della casa di accoglienza ‘Il ponte di Enrico’ a Carignano. Lo scorso giugno la terribile diagnosi: chi gli stava vicino sapeva che quel male incurabile gli avrebbe lasciato poco tempo. Nonostante non si sia perso tempo per le cure. Nonostante l’animo buono dei volontari dei servizi sociali che lo accompagnavano a Pesaro per le terapie. Infine una recente caduta, il degenerare della situazione, la fine dignitosa all’hospice di Fossombrone.

Proprio da Fossombrone – lunedì mattina - partirà la salma del buon Marian, poi il funerale alla chiesa di San Giuseppe al porto di Fano, alle ore 9. Seguirà la sepoltura al cimitero dell’Ulivo, sotto terra come da lui richiesto.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 09-01-2022 alle 18:03 sul giornale del 10 gennaio 2022 - 4088 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, senzatetto, articolo, Simone Celli, lutti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cEbM





logoEV
logoEV
logoEV