x

17 novembre 2022




...

Lui non ce l’ha fatta. Ma grazie a lui - e soprattutto alla generosità e all’altruismo dei suoi cari - altri potranno farcela. Importante prelievo multiorgano, martedì mattina, all’ospedale Santa Croce di Fano. Fegato, reni e cornee di un 68enne deceduto nel reparto di rianimazione del nosocomio fanese sono stati donati a chi ne ha più bisogno.



...

Niente coltelli, niente manganelli, niente katane. Ma questo non toglie nulla alla gravità dell’ennesima rissa avvenuta sotto casa degli oramai esasperati residenti di via de Borgogelli a Fano, più volte – in particolare all’angolo con via Nolfi - teatro di risse e di escalation di violenza a dir poco preoccupanti.






...

Rosa Della Cecca, il noto personaggio del San Costanzo Show, Domenica 20 novembre, al Teatro del Trionfo di Cartoceto svelerà i suoi più intimi segreti. I comici del "San Costanzo Show" Daniele Santinelli e Massimo Pagnoni, in un'intervista-spettacolo presenteranno "Il Codice Della Cecca", l'inedito best seller del famoso scrittore d'oltreoceano San Tinell che tratta delle avventure e disavventure di Rosa, uno dei personaggi storici della Compagnia di comici.


...

Nella seduta di ieri sera, il consiglio comunale ha approvato l’ordine del giorno presentato dal Movimento 5 Stelle, nell’ambito di un’azione politica regionale, per fermare il ricorso sistematico agli affidamenti esterni dei servizi medici nei reparti degli ospedali marchigiani. Il fenomeno è dilagato in tutto il territorio regionale e non risparmia gli ospedali di Fano e Pesaro, che vedono il pronto soccorso e la pediatria cadere in mano a società private non per tamponare una situazione temporanea di emergenza, ma con una prospettiva strutturale (per un periodo massimo di tre anni e un importo che può arrivare a circa 13 milioni di euro).


...

Il presidente della Provincia Giuseppe Paolini ha ricevuto in via Gramsci il comandante della Guardia di Finanza Enrico Blandini, prima dell’avvicendamento al vertice del comando provinciale: «Lo ringraziamo sentitamente per il grande servizio svolto in questi anni – ha evidenziato Paolini -, nel corso dei quali si è rafforzata la sinergia istituzionale per la sicurezza del territorio provinciale e per la prevenzione e il contrasto delle attività illecite.


...

Dopo la crisi della pandemia, il turismo sta lentamente ripartendo in città e in tutta la regione. Lo spot con Roberto Mancini é stata una delle prime tattiche di promozione digitale mirata a riportare viaggiatori italiani e stranieri nelle Marche.


...

“Il valore della solidarietà” è il titolo del nuovo concorso d’arte figurativa (pittura, disegno, incisione, grafica digitale, murales, scultura, ceramica. musica e ogni altra forma espressiva) promosso dalla onlus “Piattaforma Solidale” di Pesaro. L’iniziativa è stata presentata dal presidente della Provincia Giuseppe Paolini, dal consigliere regionale Andrea Biancani, dal presidente di Piattaforma Solidale Massimo Domenicucci, dall’artista Mara Pianosi e dai rappresentanti degli istituti coinvolti.


...

La Presidente di Anci Marche Valeria Mancinelli ha presieduto un incontro con i sindaci coinvolti nel sisma della costa adriatica per fare il punto sulla ricognizione che i Vigili del Fuoco stanno effettuando nei Comuni coinvolti circa i danni già riscontrati all’edilizia pubblica e privata.


...

Ancora molto ampia, nel mondo del lavoro, la frattura fra i diritti delle donne e la realtà delle cose. Una discriminazione di genere che ha effetti negativi sulla retribuzione, sulle opportunità di carriera e sull’accesso a ruoli manageriali o istituzionali. La proposta di legge depositata in consiglio regionale da Marta Ruggeri, capogruppo dei 5 Stelle, vuole contribuire allo scardinamento del circolo vizioso.


16 novembre 2022


...

I tasti di un pianoforte. Come immagine di copertina per il suo profilo Facebook, Anastasia aveva scelto una delle sue passioni. Era brava a suonare, ma anche a insegnare piano e canto ai bambini, come sanno alla scuola musicale Bramucci. Il suo talento si è spezzato con lei, dopo che è stata uccisa con tre coltellate dall’uomo che avrebbe dovuto amarla, proteggerla. E rispettarla, nel caso se ne fosse voluta andare. E in effetti la 23enne aveva deciso di porre fine a quella relazione fatta di liti e maltrattamenti. Prima la denuncia ai carabinieri, appena due giorni dopo la sua scomparsa finita in tragedia.


...

“Non sono un meccanico. Curare le persone e non gli organi” è il titolo della conferenza del dott. Alberto Patriti, direttore del Dipartimento di Chirurgia dell’Azienda Ospedaliera Marche Nord, organizzata dall’associazione Università dei Saperi “G. Grimaldi” in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Fano, in programma venerdì 18 novembre alle 17.00 nella Sala di rappresentanza della Fondazione della Cassa di Risparmio di Fano (ingresso libero fino ad esaurimento posti).








...

“Il nuovo, gravissimo episodio di femminicidio avvenuto nella nostra regione, a pochi giorni dalla ricorrenza della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, ci rende ancora più consapevoli dell’impegno massimo necessario per fermare questi reati atroci”. Così la presidente della Commissione regionale per le pari opportunità della Regione Marche, Maria Lina Vitturini, in riferimento a quanto avvenuto a Fano.




15 novembre 2022


...

Le indagini sono in corso, ma lo sgomento è già tanto. Perché dopo ore di ricerche Anastasia Alashiri è stata trovata senza vita. Immediato il cordoglio di Martina Carloni, titolare dell’Osteria della Peppa, dove lavorava la 23enne ucraina in fuga dalla guerra e mamma di un bimbo di due anni.



...

È stata trovata senza vita lungo il torrente Arzilla, in una zona di campagna di Villa Giulia. E a indicare dove cercarla è stato proprio l’ex marito. Si sono spente così le speranze di ritrovare Anastasia Alashiri sana e salva. La 23enne ucraina era arrivata a Fano lo scorso marzo per scampare alla guerra, ed è invece finita nella morsa di un’altra forma di violenza. Quella dell’uomo contro la donna.



...

Il grave fatto accaduto in Via Nolfi non è una novità ma l’epilogo di una situazione che va avanti da tempo e più volte segnalata dai cittadini e già teatro di interventi da parte delle Forze dell’ordine (quando c’è una pattuglia esterna). Fano purtroppo, come tante città italiane, sta diventando teatro di fatti di cronaca importanti ai quali non è abituata e non deve abituarsi.