x

12 aprile 2022



...

Nei giorni dal 4 all’8 aprile 2022, nello splendido scenario del Parco Nazionale della Sila in Calabria - precisamente al National Park Hotel del villaggio Palumbo - si è svolta la 41esima edizione della finale nazionale de ‘La Bella d’Italia delle Nevi’. Giorni di sfilate, passaggi, giurie, serate di gala, ma anche momenti di relax tra spa e gita in seggiovia per le ventuno finaliste nazionali provenienti da varie regioni italiane.



...

L’analisi dei dati riferiti al periodo dal I aprile 2022 al 31 marzo 2022, in raffronto con quelli dell’anno precedente, non evidenzia sostanziali variazioni. Il contenuto aumento dei delitti denunciati alla Polizia di Stato o da questa scoperti (2412 rispetto ai 2364 dell’anno precedente), risulta infatti riconducibile alla progressiva ripresa delle attività economiche e sociali per l’attenuarsi delle misure per il contenimento della nota pandemia.



...

Si era presentato nella prima gara del circuito prestige 2022, a Verona, con una gran bella e netta vittoria, lui che è il favorito essendo il campione in carica. Domenica 10 aprile, nella quarta tappa, dopo due finali di girone perse nella seconda e nella terza, Riccardo Giacomoni della Bocciofila San Cristoforo di Fano, è risalito sul gradino più alto del podio nella categoria Under15 e lo ha fatto alla sua maniera, ovvero sbaragliando il campo con quella sicurezza e spavalderia che lascia poco o nulla ai suoi avversari.


...

Il 9 e 10 aprile la palestra del Liceo Scientifico “G.Torelli di Fano”, è diventata Sala d’arme con ben 6 pedane per ospitare l’importante doppio appuntamento sportivo con la Coppa Italia Cadetti e Giovani e Assoluti 4 Armi. Nella giornata di sabato hanno incrociato le lame per prime le spadiste marchigiane della categoria Cadetti.


...

Se, come afferma il consigliere Pagnetti, i tempi per realizzare la complanare tra Tombaccia e Marotta saranno lunghi, è perché lo scorso luglio anche lui, come tutta la maggioranza (fatta eccezione per le astensioni di Luzi e Pedini), ha votato contro la nostra mozione per destinare i 20 milioni di euro già disponibili a quell’intervento.






11 aprile 2022




...

Prima è stato fermato dai carabinieri e ha fornito le generalità del fratello. Una bugia dalle gambe corte, tanto da accendere subito i riflettori su di lui. Qualche notte dopo - tra venerdì e sabato - è stato fermato di nuovo, questa volta in auto nonostante la patente sospesa. Nell'occasione ha detto di non avere i documenti con sé e ha fornito di nuovo un nome falso. Ma non è tutto.


...

Dopo l'assessore Tinti anche il PD di Fano ribadisce la sua posizione riguardo alla ex ferrovia Fano-Urbino: siamo sempre convinti che il ripristino del treno non sia fattibile e semmai controproducente viste le tante problematiche legate al tracciato e la poca convenienza e utilità dell’operazione.



...

“Anche le Marche si stanno organizzando per somministrare la quarta dose di vaccino anti-Covid alle persone che abbiano compiuto o superato gli 80 anni di età, agli ospiti delle Rsa e a coloro i quali siano inseriti nelle categorie a rischio e abbiano un'età compresa tra i 60 e i 79 anni” – lo annuncia l’Assessore alla Sanità Filippo Saltamartini che aggiunge che i dettagli verranno comunicati nelle prossime ore.


...

Riparte per l'atletica la stagione all'aperto e subito una prestazione super per il quattordicenne velocista Fanese che con il crono di 9"10 vince il Meeting giovanile che si è tenuto nella Repubblica di San Marino.



...

Ruggeri e Mazzanti dei 5 Stelle sul progetto di arretrare la ferrovia Adriatica: «Basta polemiche, servono invece il gioco di squadra e il rispetto dell’ambiente» «Insistere nelle polemiche non risolverà i problemi, anzi alimenterà un clima di attriti e diffidenze, che è l’esatto contrario di quanto serva per ottenere risultati a vantaggio di tutto il territorio in merito all’arretramento della ferrovia adriatica».



...

Fratelli d’Italia Fano chiede maggiore chiarezza al sindaco e alla giunta sul progetto dell’Adriatic link. Da quanto si può leggere nel sito della società si tratta di un elettrodotto della lunghezza di 270 km che servirà a movimentare l’energia elettrica tra Marche ed Abruzzo.


...

La Buldog Lucrezia lotta ma cede nel finale al Futsal Pistoia per 8-4. Una prestazione importante da parte dei “cagnacci”, contro la terza forza del torneo, capaci di battagliare per larghi tratti del match ad armi pari contro una compagine di livello.


...

Alla Bit di Milano la Regione Marche ha presentato l’offerta turistica legata alla riapertura ai treni storici della tratta Ancona-Fabriano-Pergola. Dopo il successo della scorsa edizione, con tre corse andate in sold out che hanno svelato un territorio ricco di bellezze paesaggistiche, artistiche, culturali ed enogastronomiche, tanto da meritarsi l’attenzione del network Tv americano CNN, il “Viaggio romantico nel tempo” nella Subappenina Italica verrà riproposto anche nel 2022.



9 aprile 2022




...

Il Sindaco di Pesaro dopo aver annunciato con enfasi l’arretramento della ferrovia nel solo territorio pesarese, con evidente danno per il resto della provincia e in particolare per Fano, ora prova a recuperare prospettando un nuovo tracciato che porti a realizzare una nuova stazione ferroviaria a Chiaruccia (sic!).




...

“Se le idee viaggiano sui binari giusti è possibile coniugare tre aspetti chiave per lo sviluppo della nostra regione: la valorizzazione di territori unici quanto poco conosciuti, la promozione delle eccellenze enogastronomiche locali e la diffusione di un turismo sostenibile che rappresenti una leva culturale per incentivare l’utilizzo del treno anche per usi commerciali”.


...

Entro il 31 maggio 2022 le Regioni dovranno firmare i contratti istituzionali di sviluppo col Ministero della Salute finalizzati alla riforma dell'assistenza sanitaria del territorio. In dirittura d'arrivo anche il famoso, oramai, decreto 71, che definirà i parametri dell'assistenza sanitaria territoriale. È incredibile, in questo frangente di avvio della riforma dell'assistenza sanitaria territoriale, grazie ai fondi del PNRR, il ridimensionamento della medicina di continuità assistenziale (guardia medica) soprattutto in provincia di Pesaro-Urbino.