IN EVIDENZA





4 gennaio 2022




...

Domenica 2 gennaio è stato celebrato il Capodanno del Cenatore nella splendida cornice dell 'Hotel Astoria di Fermo. In questa occasione il Presidente nazionale, il Notaio Alfonso Rossi ha regalato al Grande Cenatore Ivan Coretti, Presidente della sezione di Fano, il Mestolo argentato della Cenatorizzazione.



...

Le Marche si preparano al rientro a scuola il 7 gennaio. Nonostante il Decreto Legge del 23 dicembre, che prevede uno screening di tutta la popolazione scolastica prima del rientro in classe, ogni regione sta andando in ordine sparso e con modalità diverse. Le Marche, ad esempio, hanno previsto per il 6 gennaio una giornata di tamponi gratuiti per "tutti i ragazzi che hanno avuto contatti stretti con positivi o che manifestano sintomi".


...

Rientro a scuola in sicurezza: la Regione Marche organizza una giornata di tamponi gratuiti per gli studenti delle scuole primaria e secondaria di primo grado. Il 6 gennaio, in vista del rientro a scuola dopo le Festività, la Regione ha predisposto dei punti tamponi sul territorio regionale rivolti agli studenti della scuola scuole primaria e secondaria di primo grado che abbiano dei sintomi o che abbiano avuto un contatto diretto o sospetto positivo, che potranno recarsi direttamente e senza bisogno di prenotazione per effettuare lo screening.


...

Fiducia. È quella che si respira, nonostante tutto. Nonostante Omicron, nonostante l’online. A un passo dall’inizio dei saldi – previsti nelle Marche dal 5 gennaio al 1° marzo – pare che non tutto sia perduto. Anzi, ci si aspetta un salto in avanti, soprattutto per certi settori. Ma è ancora presto per parlare di normalità. Per il commercio al dettaglio – quello ‘vis a vis’ - i bei vecchi tempi sembrano un ricordo. C’è molto da lavorare, ma anche da pazientare. Soprattutto finché il Covid resterà una costante, ma le speranze sono buone e – a detta della presidente di Confcommercio Fano Barbara Marcolini – l’auspicio è quello di una partenza sprint.


...

L'effetto della variante Omicorn è dirompente e il numero dei nuovi casi questa settimana è quasi il doppio dei sette giorni precedenti, quando i casi erano già un numero record. Nonostante questo tutti i parametri (attualmente malati, ricoveri ordinari e in terapia intensiva e decessi) sono migliori dello scorso anno. Ma quello che preoccupa è la tendenza costante al peggioramento che dura ormai da qualche mese.


...

Dal 5 gennaio ci sono i saldi in tutti i negozi della Galleria del Centro Commerciale Fanocenter. Come iniziare al meglio l’anno nuovo? Facendo shopping, ovviamente, lasciandosi conquistare dalle tante occasioni che la stagione ha da offrire.


...

Pubblicata la gara di appalto per la riqualificazione del Piazzale di Via del Risorgimento. L’area di sosta, che sarà oggetto di un profondo intervento di rifunzionalizzazione, ospiterà 88 posti auto gratuiti collocati a forma di pettine, a cui si aggiungeranno quelli destinati ai ciclomotori e quelli riservati ai disabili.


...

Fra le tante perle nascoste all'interno della città murata Fano conserva ancora diverse dimore storiche, eleganti edifici signorili le cui corti e i cortili riservati, con o senza giardini, sono il vanto di proprietari e cittadini


...

Lascia sconcerto la lettera di fine anno del Sindaco Massimo Seri ai fanesi. Un Sindaco senza maggioranza che parla di sensibilità e responsabilità e anche di sogni ma che non riesce a muovere nulla nonostante l'evidente inadeguatezza di alcuni componenti della giunta, a differenza del vicino sindaco di Pesaro che ha provveduto in un rimpasto di Giunta proprio pochi giorni fa. Ancora 2 anni di Seri Sindaco, ostaggio del PD di Minardi, non lo meritano i cittadini fanesi.


...

Coppia aperta quasi spalancata di Dario Fo e Franca Rame, interpretato dalla frizzante Chiara Francini con Alessandro Federico e la regia di Alessandro Tedeschi, interprete straordinario della formazione teatrale cult Carrozzeria Orfeo, inaugura il nuovo anno dal 7 al 9 gennaio FANOTEATRO, stagione della Fondazione Teatro della Fortuna realizzata in collaborazione con AMAT e con il contributo del Comune di Fano, Regione Marche e del MiC.



...

“Il momento dei saldi rappresenta un’occasione importante per i nostri imprenditori, un modo per andare incontro ai clienti e farsi conoscere, nonostante abbiano perso il valore economico che avevano in passato perché ormai chi ha un’attività, tutto l’anno mette in campo iniziative promozionali per fidelizzare chi entra per fare acquisti”.


3 gennaio 2022







...

Gli hanno tagliato il braccio destro e mozzato il pollice della mano sinistra. Si ritrova ridotto così il povero pastore del grande presepe del Pincio di Fano, dopo l'ennesimo blitz dei vandali - termine ormai riduttivo - di turno. E poco meglio stanno le pecorelle, ora senza orecchie.



...

Non solo disgrazie. I lettori vogliono sapere, e vogliono sapere tutto. Sembra una cosa scontata, ma di certo non lo è. I giornalisti - soprattutto di questi tempi - vengono visti spesso come degli avvoltoi che gongolano di fronte al dolore altrui, come se adorassero raccontare tragedie e ne traessero in qualche modo profitto. La 'top 20' degli articoli più letti sul nostro giornale online nel 2021 dimostra che non è così.



...

L’anno solare della Vigilar Fano si apre con un derby combattutissimo, vinto al fotofinish, in rimonta, dalla Med Store Macerata. Dopo aver vinto il primo e il terzo set, la Vigilar ha subito per due volte il rientro di Macerata, che è riuscita a portare la contesa al tie-break: quinto set giocato punto a punto dalle due squadre fino al fotofinish, quando gli ospiti hanno avuto il guizzo vincente per capovolgere definitivamente il risultato e conquistare il match.


31 dicembre 2021

...

L'ondata Covid con la variante Omicron rischia di mandare in tilt l'Italia (il picco dei contagi è atteso per metà gennaio) e il Governo vara l'ultima stretta del 2021. Il nuovo Decreto Legge licenziato mercoledì sera dal Consiglio dei Ministri introduce ulteriori restrizioni per i non vaccinati, una sorta di lockdown, che potranno di fatto solo andare a lavoro e poco altro. Novità importanti sono state introdotte sul fronte delle quarantene.








...

La toponomastica cittadina dovrebbe, laddove possibile, trarre dalla documentazione storica alcuni nomi per perpetuare la memoria della cultura del luogo, ovvero di determinati fatti, personaggi, tradizioni, consuetudini, mestieri, giochi, ecc.; in secondo luogo dovrebbe promuovere il ricordo di personaggi che hanno fornito un esempio positivo alla comunità nazionale e locale; per cui, oggi a nessuno verrebbe in mente di dedicare, per esempio, una via di Roma o di altra città a Benito Mussolini (e anche se lo facesse, ciò provocherebbe grossissimi contrasti).