Sport a costo zero per famiglie in difficoltà: il Csi presenta “Easy sport”

2' di lettura Fano 28/12/2021 - Un progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento per lo Sport, che vede ancora una volta in prima linea il Centro Sportivo Italiano, sempre presente quando si parla di azioni mirate alla socialità.

Il comitato provinciale del Csi è stato selezionato dal ministero per l’iniziativa denominata “Easy Sport”, un progetto che vedrà al fianco dell’ente presieduto da Marco Pagnetti anche le scuole e i soggetti del terzo settore, per implementare la funzione sociale e educativa durante e dopo l’orario curricolare, nell’ottica del welfare sportivo.

Easy Sport, in sostanza, permetterà a 32 ragazzi di età compresa tra i 5 e i 10 anni, di poter svolgere attività sportiva, oltre a quella già prevista durante l’orario scolastico, a costo zero per le famiglie grazie al coinvolgimento di diverse associazioni affiliate al Csi.

L’idea progettuale è di promuovere attività ad alta accessibilità nella fase della ripartenza post Covid-19 attraverso una rete territoriale di circuiti sportivi scolastici. Easy sport propone infatti versioni semplificate di discipline sportive già note e di discipline emergenti, ma in una forma più agevole, adattabili al gruppo classe ed anche ai diversamente abili, garantendo pari opportunità e partecipazione a tutti, con l’ausilio di kit specifici di materiali sportivi.

Una sorta di mix tra sostegno e rilancio dunque, mirato a contrastare il fenomeno della povertà educativa, per dare un sostegno concreto alle famiglie con difficoltà economica: sarà il Csi, in pratica, ad occuparsi della quota d’iscrizione, della quota per la copertura assicurativa e delle varie spese per l’acquisto di materiali, divise, ecc.

“Nei giorni scorsi – spiega Matteo Moschella, responsabile per conto del Csi Pesaro-Urbino del progetto – abbiamo preso contatto con le scuole del territorio e con le istituzioni affinché siano loro stessi a segnalarci i nominativi dei possibili studenti da coinvolgere con relativo recapito telefonico di un genitore. Per il CSI si tratta di un ulteriore passo in avanti nell’ottica delle politiche sociali attraverso lo sport, per favorire la costruzione di percorsi di continuità tra agenzie educative sui territori”.

I giovani saranno inserite nelle attività sportive di tre società affiliate al Csi che sono Asd Fortitudo Sant’Orso, Csi Delfino e Asd Basket Fanum.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-12-2021 alle 15:14 sul giornale del 29 dicembre 2021 - 443 letture

In questo articolo si parla di fano, sport, csi, Centro sportivo italiano, csi pesaro urbino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cCi0





logoEV
logoEV
qrcode