Ruggeri (M5S): "In forte ritardo il piano per i pronto soccorso"

1' di lettura Fano 27/12/2021 - «Quanto tempo, prima che fossero adottati provvedimenti per sostenere l’attività dei pronto soccorso a Pesaro e Fano». Marta Ruggeri, capogruppo di M5S in consiglio regionale, commenta il piano straordinario elaborato dall’Azienda ospedaliera Marche Nord.

«È in forte ritardo rispetto a pressanti esigenze che si stavano manifestando già da tempo». A partire da martedì prossimo sono previste turnazioni da altri reparti per dare ossigeno al personale dell’emergenza, ormai allo stremo per i pesanti carichi di lavoro in forte carenza di organico, e l’avvio della charging room, una continuità assistenziale garantita dall’area medica.

«Meglio tardi che mai – conclude Ruggeri – è un detto ben poco consolatorio, soprattutto ora che siamo alla quarta ondata di una pandemia iniziata due anni fa, non l’altro ieri. Fa effetto, in senso negativo, notare l’esistenza di una doppia velocità all’interno del sistema sanitario pubblico. Da un lato medici e infermieri sulla prima linea dei pronto soccorso: organici risicati e turni di lavoro massacranti. Dall’altro il livello decisionale e organizzativo, a cominciare quindi dalla Regione, che adotta soluzioni tardive, dopo avere portato all’esasperazione gli operatori e suscitato la loro protesta, quando i sindacati denunciano una situazione ormai prossima al collasso. Così non va affatto bene».


da Marta Ruggeri
Consigliere regionale M5S





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-12-2021 alle 19:19 sul giornale del 28 dicembre 2021 - 151 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica, consigliere regionale, Movimento 5 Stelle, M5S, marta ruggeri, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cCd9





logoEV
logoEV
qrcode