SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Mondolfo: il ringraziamento dell'Associazione di Protezione Civile ODV Faà di Bruno alla Steel Project

2' di lettura
183

Come per tutti, anche per l'Associazione di Protezione Civile ODV Faà di Bruno di Marotta - Mondolfo Natale è tempo di gratitudine. Tempo di ringraziare chi ci è stato accanto, chi ci ha aiutato ad affrontare questo nuovo anno impegnativo, chi ci supporta nell'impegno che coinvolge quotidianamente i tanti volontari dell'associazione che mettono a servizio della comunità il proprio tempo e le proprie competenze.

Oggi dal profondo del nostro cuore, il nostro grazie va all'azienda Steel Project di Marotta, che ha consegnato alla nostra associazione un bellissimo regalo da mettere sotto l'albero di Natale, una donazione che ci ha permesso di acquistare materiale utile per tutte le nostre attività giornaliere. Un piccolo grande gesto che ci fa sentire ancora più uniti al tessuto sociale nel quale operiamo quotidianamente, certi di avere accanto persone e aziende sempre pronte a sostenerci, condividendo valori e intenti.

Grazie alla generosità di questa azienda del luogo, abbiamo potuto acquistare tanti utili strumenti, come un elettroutensile a batteria, una smerigliatrice, un avvitatore a impulsi, una sega a gattuccio, due lampade a batteria, una cassetta degli attrezzi, trapani a percussione. Ma anche caschi protettivi per garantire, come facciamo sempre, la sicurezza durante il servizio dei nostri volontari.

Enrico Vitali, presidente dell'Associazione di Protezione Civile ODV Faà di Bruno di Marotta - Mondolfo, spiega: «Ringrazio Tiziano Leonardi e Steel Project per la generosità dimostrata, per l'aiuto dato in un momento ancora molto difficile per tutti. Come associazione siamo grati a chi comprende il valore della nostra attività sul territorio e ci dà una mano a essere sempre più efficienti e attivi. Come dice il motto che abbiamo deciso di adottare all'inizio della pandemia e che ci accompagna ogni giorno nel nostro lavoro, nelle emergenze e in tutti gli altri servizi che vedono impegnati i volontari: "Oltre il mio c'è il nostro, e senza quel nostro nemmeno il mio potrà mai esistere (Fabrizio Caramagna)". Grazie ancora per questo regalo che sicuramente ci farà crescere».





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-12-2021 alle 15:26 sul giornale del 24 dicembre 2021 - 183 letture