Volley: la Vigilar Fano cade 1-3 contro la Monge-Gerbaudo Savigliano

virtus fano volley 3' di lettura Fano 05/12/2021 - La Vigilar Fano cade in casa contro la Monge-Gerbaudo Savigliano, nonostante un ottimo inizio di match. Nel primo parziale, infatti, i virtussini mantengono il controllo e guidano il gioco, portando a casa un ottimo 25-20, ma nel secondo set improvvisamente i piemontesi ribaltano il punteggio e ne escono rinfrancati, dando il via alla rimonta che regala loro secondo, terzo e quarto parziale, mai veramente in discussione.

La Vigilar avrà subito l’occasione di rifarsi mercoledì sera, quando scenderà in campo a Bologna contro la Geetit, per la decima giornata di campionato. Formazione tipo per la Vigilar Fano, con Zonta in regia opposto a Stabrawa, Gozzo e Nasari in banda, Ferraro e Bartolucci al centro, Cesarini libero. Dall’altra parte della rete, Savigliano schiera la diagonale palleggiatore-opposto composta da Vittone e Bosio, gli schiacciatori sono Galaverna e Bossolasco, i centrali Dutto e Gonella , il libero Gallo. Partenza in equilibrio per le due squadre, che rispondono colpo su colpo e break su break, mantenendo il punteggio in sostanziale parità fino al break di 3-0 dei fanesi, che vale il 13-11 (diagonale vincente di Stabrawa). Savigliano resta attaccata al set e impatta a quota 17, sfruttando un errore in attacco dei fanesi, ma la Vigilar respinge l’assalto grazie al muro e scatta sul 23-18 (che porta la firma di Gozzo). Stabrawa chiude il set 25-20 e Fano si porta in vantaggio.

Nel secondo parziale, Gozzo spinge forte al servizio e la Vigilar vola sul 9-4 (due aces consecutivi per lo schiacciatore veneto). Savigliano trova un break di 1-6 e riporta il parziale in parità a quota 11, sorpassando poi 12-13 con mani-out vincente di Galaverna; il buon momento degli ospiti prosegue grazie all’ottimo lavoro bene in difesa e contrattacco, che consente loro di portarsi a condurre 17-23. La Vigilar recupera qualcosa nel finale, ma l’impegno di Savigliano è premiato: 21-25, si torna in parità. Parte forte la formazione ospite nel terzo set, sfruttando il buon turno al servizio di Dutto e raggiungendo il massimo vantaggio sul +5 (4-9). La Vigilar trovar il guizzo vincente per mettere in difficoltà l’avversario solo nel finale, tornando a contatto 19-20 (muro vincente dei virtussini), ma Savigliano respinge l’assalto e si riporta a +3 (19-22).

Fano tenta l’ultimo assalto (21-22), ancora una volta però gli ospiti mantengono lucidità e chiudono il set 22-25. Nel quarto set parte titolare Galdenzi (già entrato nel terzo) al posto di Ferraro. Si gioca sul filo dell’equilibrio, il primo break è in favore di Savigliano, che trova l’11-13 in mani-out, ma la Vigilar non molla e impatta subito a quota 13. Gli ospiti continuano a controllare il match e scappano di nuovo 14-17 (murato Gozzo), allungando poi 16-20. Nasari cerca di tenere a galla i suoi e firma il 18-20, Savigliano è però più grintosa e chiude il set 21-25, e il match 1-3.

Il tabellino
Vigilar Fano – Monge-Gerbaudo Savigliano: 1-3
Vigilar Fano: Zonta, Nasari, Ferraro, Stabrawa, Gozzo, Bartolucci, Cesarini (L1), Chiapello, Galdenzi. N.e.: Roberti, Carburi, Bernardi, Gori, Sorcinelli (L2). All. Pascucci-Roscini
Monge-Gerbaudo Savigliano: Bossolasco, Dutto, Vittone, Galaverna, Gonella, Ghibaudo, Gallo (L1), Rabbia (L2), Garelli, Bosio, Cravero, Ghio, Bergesio, Testa. All. Bonifetto-Brignone
Parziali: 25-20, 21-25, 22-25, 21-25
Arbitri: Polenta-Laghi






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-12-2021 alle 20:25 sul giornale del 06 dicembre 2021 - 119 letture

In questo articolo si parla di sport, Virtus Fano Volley, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cyk9





logoEV
logoEV
logoEV