In escandescenze fuori dal Miu: scattano i domiciliari dopo aver aggredito carabinieri e polizia locale

carabinieri generico 1' di lettura Fano 30/11/2021 - È finito ai domiciliari il 19enne romano - con precedenti - che nella notte tra sabato e domenica si era reso protagonista di un'aggressione di fronte alla discoteca Miu di Marotta di Mondolfo. Il ragazzo aveva alzato le mani contro carabinieri e polizia locale. Quattro in tutto le persone in divisa rimaste ferite.

Data la sua condotta molesta, il 19enne era stato buttato fuori dal locale dagli addetti alla sicurezza. Lì ha continuato a scatenare la sua furia, poi l'aggressione - verbale e fisica - ai danni di agenti e militari (il racconto). Avrebbe continuato anche in auto e in caserma: le sue grida sono state udite anche dalle abitazioni adiacenti. Le accuse sono di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un articolo pubblicato il 30-11-2021 alle 15:46 sul giornale del 01 dicembre 2021 - 551 letture

In questo articolo si parla di cronaca, mondolfo, marotta, aggressione, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cxjW