Mozione di FdI per la intitolazione di un luogo pubblico alle donne vittime di femminicidio

2' di lettura Fano 26/11/2021 - I consiglieri Tarsi e Pierpaoli, in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne hanno presentato, una mozione che verrà discussa al prossimo consiglio comunale utile.

Muovendo dal fatto che il fenomeno della violenza di genere è ormai universalmente considerato, secondo le più recenti interpretazioni sociali, psicologiche, antropologiche, non come azione da ascriversi all’ambito psichiatrico, bensì come conseguenza di un approccio deviato al significato di relazione. Il femminicidio va pertanto considerato come fenomeno di matrice culturale, che necessita quindi di risposte non individuali ma generali, di azioni che diano concretezza ai principi fondanti e ispiratori della parità di genere e dei diritti inviolabili della persona.

Nonostante l’impegno profuso in questi anni da enti e istituzioni nella sensibilizzazione al tema e nella prevenzione degli atti di violenza, il fenomeno non mostra cenni di diminuzione; al contrario la crisi pandemica sembra abbia influito, anche in questo ambito, in maniera negativa. I percorsi di sensibilizzazione e di costruzione di nuovi modelli culturali devono necessariamente essere ricondotti ad una matrice valoriale; per l’alto livello di criticità del problema della violenza contro le donne, le Istituzioni sono chiamate ad assumere la responsabilità di fronteggiare con ogni mezzo il tema in questione, assumendo un ruolo di protagonista nei processi di diffusione della cultura del rispetto, rispetto non solo delle leggi ma anche dei valori civili di pacifica convivenza, di dialogo, di confronto.

Pertanto FDI, con la presentazione di questa mozione si propone di intitolare un luogo significativo e molto frequentato della città, (preferibilmente una Piazza o un Parco urbano dove i bambini si ritrovano a giocare), alla data di commemorazione delle vittime di femminicidio, con un cartello che indichi: “XXV NOVEMBRE – In memoria delle vittime di femminicidio”, intensificando attività di sensibilizzazione rivolte sia alla cittadinanza che alla popolazione giovanile, da condividere anche con le istituzioni scolastiche, mediante incontri, eventi, attività formative e informative di vario tipo, svolti in modo periodico e nell’arco di tutto l’anno, ed a promuovere, anche con l’intervento di enti/associazioni private, l’istituzione di borse di studio destinate a giovani neolaureati, con il duplice scopo sia di approfondire il fenomeno della violenza di genere nei suoi aspetti sociali, psicologici, giuridico-economici più strettamente correlati al nostro territorio, sia di favorire la formazione e la crescita di figure professionali locali sempre più preparate ad affrontare le sfide di una società in continua evoluzione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2021 alle 10:05 sul giornale del 27 novembre 2021 - 133 letture

In questo articolo si parla di politica, fratelli d'italia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cwu2





logoEV
logoEV