San Costanzo contro ogni forma di violenza: ritorna RispettAMI

2' di lettura 24/11/2021 - Per il terzo anno consecutivo a San Costanzo prende avvio RispettAMI- Campagna di sensibilizzazione contro ogni forma di violenza. Nella settimana simbolo della lotta contro la violenza di genere, dal 22 al 27 novembre si svilupperà il calendario di iniziative aperte a tutti i cittadini ed anche ai più piccoli.

Le Assessore Anna Maria Sabatini (Educazione alla Cittadinanza Attiva e Gentilezza) e Milena Volpe (Servizi Sociali e Pari Opportunità) hanno lavorato alla costruzione di tre appuntamenti, scelti accuratamente per il loro messaggio. Lunedì 22novembre alle ore 17 presso la Biblioteca “Don Antonio Betti” si terranno le “Storie della gentilezza – Letture per bambini dai 6 ai 10 anni”. La gentilezza è un seme già presente nei bambini che va valorizzato e spiegato in tutto il suo potere, è alla base del rispetto di sé e dell’altro ed è l’antidoto contro ogni forma di violenza per un vero cambiamento culturale.


Venerdì 26 ore 21 presso la Sala del Consiglio “Filippo Montesi” si terrà l’incontro “A PIU’ VOCI: racconti di donne e violenza dalle Marche alla Calabria”. Il giornalista Marco Gasparini intervisterà l’avvocatessa Laura Martufi del Centro Antiviolenza di Pesaro e Presidente dell’Associazione Percorso Donna e le operatrici del Centro Antiviolenza Fabiana di Corigliano Calabro (verrà proiettata una breve intervista). Interverranno ad apertura della serata anche i consiglieri capogruppo Domenico Carbone, Nicoletta Carboni e Margherita Mencoboni. Saranno recitate delle letture a tema dal gruppo teatrale Fanigiulesi.

Questa iniziativa tocca il tema della piaga della violenza domestica e dei femminicidi, storie di vittorie ma anche di insuccessi, perché non ci si possa abituare alla violenza sulle donne e sui minori e non si smetta mai di combatterla. Infine sabato 27 novembre alle 10.30 presso Piazza Pascolini si terrà il FLASH MOB “Uomini in scarpe rosse” con un partner importantissimo, l’Istituto Comprensivo “E. Fermi”. Le classi della scuola secondaria di primo grado del plesso di San Costanzo parteciperanno a questo format contro la violenza sulle donne di Ars Teatrando di Biella e l’Ass.ne LaVanda di Fano, portando una serie di messaggi da loro elaborati per contribuire alla lotta contro la violenza e la promozione del Rispetto. Rispettare è rendersi conto che ogni persona ha diritto di scegliere di essere come è realmente, con il suo modo di pensare, di esprimere la propria opinione, di agire. Il rispetto è un atteggiamento che favorisce le relazioni interpersonali, che vale all’asilo come in età adulta.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2021 alle 10:07 sul giornale del 25 novembre 2021 - 135 letture

In questo articolo si parla di attualità, san costanzo, Comune di San Costanzo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cvXz





logoEV
logoEV