Famiglie evacuate, incidenti e 70 cm d’acqua in strada [FOTO e VIDEO]: maltempo, la lunga notte di Fano e Marotta. Oltre cento interventi dei vigili del fuoco

3' di lettura Fano 17/11/2021 - "Evitate la statale in zona Marotta e Ponte Sasso". Questo il monito diffuso nella tarda serata dal vicesindaco di Fano Cristian Fanesi. Un avvertimento eloquente, per una situazione che si è protratta per ore. Un piccolo grande disastro per la zona sud della Città della Fortuna e della vicina Marotta, messe letteralmente in ginocchio dalle piogge torrenziali di martedì.

I cari vecchi – e freddi – numeri sono, come sempre, la cartina tornasole di ogni fenomeno. Dalle ore 20 di martedì – scrivono i vigili del fuoco in una nota - nella zona di Fano e Marotta sono stati effettuati un centinaio di interventi per prosciugamenti di locali interrati. Nella zona di Ponte Sasso quattro persone hanno dovuto lasciare la propria abitazione causa allagamento. In serata, in supporto al Comando di Pesaro, è arrivata una squadra di Rimini”. Grande lavoro anche nelle altre province, per alberi e rami caduti in strada, prosciugamenti e smottamenti di terreno: 25 gli interventi ad Ancona, altrettanti a Fermo, 20 ad Ascoli Piceno e 10 a Macerata.

Tornando a noi, è Ponte Sasso la parte di Fano che ha senz’altro subito di più gli effetti degli abbondanti scrosci di martedì. Nella notte sono esondati alcuni torrenti, che hanno allagato delle abitazioni e fatto evacuare – appunto - alcune famiglie. Lungo la statale l’acqua ha raggiunto la notevole altezza di 70 centimetri, provocando rallentamenti e – a un certo punto – il blocco totale dei mezzi in transito. Alcune auto sono addirittura state trascinate via dalla carreggiata. Centinaia le persone impegnate nel ripristino di garage, scantinati e anche piani rialzati delle abitazioni. Una sorte inevitabilmente condivisa anche dalle attività commerciali della zona, invase anch’esse dall’acqua. Le strade sono ancora piene di fango.

A Fano sorvegliato speciale il Rio Crinaccio. La storia insegna a evitare il peggio: sul posto vigili del fuoco e volontari della protezione civile CB Club Mattei con tre autopompe. Impegnatissima anche la polizia locale. Grandi pozze in strada pure a Metaurilia, non immune ai disagi che hanno riguardato in modo particolare la zona a sud del Metauro. Meno grave la situazione a nord del fiume, anche se si segnalano gli immancabili allagamenti di via Pisacane – con tanto di auto rimasta bloccata - e della statale adriatica all’incrocio con via Girolamo da Fano. A Sant’Orso un’auto ha investito una donna costretta a camminare lontana dal bordo della strada per via della troppa acqua. Chiuso il sottopasso del Lido.

Situazione spaventosa anche a Marotta di Mondolfo. C'è chi, nel tragitto da Torrette verso casa, ha perso la targa dell'auto in mezzo al fango. Qualcuno ha anche dovuto fare i conti con la pioggia entrata dalla canna fumaria del camino allagando il salotto. Con urgenza i negozi stanno cercando ditte attrezzate per l'aspirazione dell'acqua e la pulizia dei pavimenti. Anche qui, come a Fano, la situazione sta tornando gradualmente alla normalità. Un po' più lento il 'decorso' in zona lungomare, dove l'acqua fatica un po' di più a defluire. "La ciclabile rialzata è sommersa – si legge su un gruppo Facebook locale -, e le macchine devono fare manovra per tornare indietro. Più a sud hanno fatto fare pure il mercato, proprio oggi che siamo tappati in casa". Nel frattempo, invece, tre scuole erano state chiuse per evitare ulteriori disagi nella mattinata. Il tutto mentre la Società Autostrade ha comunicato uno smottamento in zona Mondolfo. Ora la conta, lunghissima, dei danni.

Seguono foto di Ponte Sasso e Marotta. Qui il video degli interventi dei vigili del fuoco e alcuni contributi dei nostri lettori.


Per le tue segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per restare sempre aggiornato iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano








Questo è un articolo pubblicato il 17-11-2021 alle 12:17 sul giornale del 18 novembre 2021 - 5557 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, marotta, maltempo, ponte sasso, allagamenti, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cuCL





logoEV
logoEV