Zucchine: benefici, proprietà nutrizionali e usi in cucina

3' di lettura Fano 26/10/2021 - Le zucchine sono degli ortaggi ricchi di acqua e sali minerali, poveri di calorie e che si prestano a diversi tipi di preparazioni, sia salate che dolci! Proprio per questi motivi si trovano tra gli ingredienti più menzionati nelle diete ipocaloriche e tra i preferiti degli amanti dei pasti leggeri.

Una buona ricetta per la torta salata alle zucchine o per delle frittelle di zucchine dolci è ciò che non manca mai in casa di chi ama stare attento alla propria linea.

In questo articolo vengono analizzati i maggiori benefici e proprietà nutrizionali delle zucchine e ne vengono elencati gli utilizzi più comuni nelle cucine italiane.

Proprietà nutrizionali delle zucchine

Le zucchine sono un alimento altamente diuretico. Una zucchina, infatti, è costituita dal 95% d’acqua ed è un alimento ricco di potassio e dal bassissimo indice glicemico.

Per quanto riguarda le diete ipocaloriche, invece, un dato rilevante è che 100 g di zucchine apportano soltanto a 16 kilocalorie, non hanno né grassi e né colesterolo.

Come ortaggi leggeri e digeribili molto rapidamente, le zucchine sono uno dei primi alimenti inseriti nella dieta dei neonati.

Le zucchine contengono, inoltre, vari aminoacidi e antiossidanti che apportano diversi benefici all’organismo. Tra i valori nutrizionali più alti presenti nelle zucchine si possono trovare:

  • Vitamine A, B1, B6, B9, E e K

  • Fibre

  • Potassio

  • Fosforo

  • Beta-carotene

  • Magnesio

  • Calcio

I benefici apportati dalle zucchine

Grazie alla presenza di ognuno dei nutrienti sopra elencati, le zucchine possono apportare molteplici benefici al corpo umano. Di seguito una lista dei benefici maggiori che si possono ottenere grazie al consumo di zucchine.

  • Contrastare cellulite e ritenzione idrica

  • Perdere peso

  • Recuperare le forze dopo episodi di dissenteria

  • Arginare la stitichezza

  • Proteggere la pelle dai danni del sole.

Tutti questi benefici, ovviamente, si possono riscontrare dal consumo di zucchine fresche.

Come riconoscere una zucchina fresca

Le zucchine non sono ortaggi che si mantengono a lungo in quanto soffrono molto il calore e l’esposizione prolungata alla luce e al calore. Se si vuole beneficiare di tutte le proprietà nutritive e benefiche delle zucchine, quindi, è molto importante saper scegliere quelle più fresche quando si fa la spesa al mercato o al supermercato che sia.

Le zucchine piccole o di medie dimensioni, innanzitutto, hanno un sapore migliore di quelle grandi. Anche la buccia è un ottimo indice di qualità: quando è tesa, compatta e presenta una leggera peluria, la zucchina è fresca.

Se il fiore è ancora attaccato, deve essere rigorosamente gonfio e sodo, altrimenti, se è appassito, la zucchina non è fresca.

Zucchine: usi in cucina

Come accennato all’inizio dell’articolo, le zucchine sono alimenti che si prestano a moltissime preparazioni. Di seguito alcune tra quelle che vengono considerate le più buone ricette in assoluto con le zucchine.

  • La parmigiana di zucchine

  • Il pesto di zucchine

  • Pasta (riso o quinoa) gamberi e zucchine

  • Frittata di zucchine

  • Torta salata di zucchine

Inoltre, impossibile non nominare tra le insalate più buone quella con zucchine crude e mandorle e tra i dolci più interessanti la torta di zucchine e lamponi.






Questo è un articolo pubblicato il 26-10-2021 alle 18:17 sul giornale del 26 ottobre 2021 - 117 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/co8x





logoEV