Malore a Sassonia: si esclude l'incidente, disposta l'autopsia

ambulanza notte 1' di lettura Fano 25/10/2021 - Di dubbi, a dire il vero, sembrano essercene pochi. Già dai primi rilievi, infatti, era subito apparso pressoché evidente che quel corpo non fosse finito a terra in seguito a un incidente, ma per altre cause.

Resta infatti quella del malore l'ipotesi più accreditata in merito alla scomparsa del 45enne sordomuto - un operario originario dello Sri Lanka ma residente a Fano - che si è accasciato a terra sabato sera, intorno alle 21 30, mentre stava transitando in bicicletta in viale Adriatico, di fronte all'Hotel Marina a Sassonia di Fano (i dettagli).

Sarà comunque l'esame autoptico disposto dal magistrato a fare chiarezza sulle cause del decesso. Quanto accaduto ha commosso diversi passanti, che transitando lungo il viale della zona mare in cui è avvenuta la tragedia si sono trovati di fronte a quel telo bianco steso sull’asfalto.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un articolo pubblicato il 25-10-2021 alle 15:42 sul giornale del 26 ottobre 2021 - 958 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, sri lanka, malore, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cqm2





logoEV
logoEV