Sabato c’è il ‘Fano Film Festival’: Francesco Montanari e Ginevra Francesconi tra i premiati sul palco

3' di lettura Fano 22/10/2021 - Dodici anni fa non era ancora nessuno. Aveva appena realizzato un cortometraggio, e decise di inviarlo soltanto a due festival: Cannes e Fano. Oggi Denis Villeneuve è uno dei registi più acclamati di Hollywood, autore visionario delle migliori pellicole di fantascienza degli ultimi anni. Basta questo a spiegare l'importanza del Fano Film Festival, passerella per i giovani talenti di oggi, in realtà i maestri di domani. Sabato 23 ottobre la 33esima edizione. Una ventina le opere proiettate. Tutte, come sempre, di altissima qualità, tra corti, lungometraggi, fiction, animazione, documentari, spot, film d'arte e la consueta sezione dedicata alle scuole.

È tutto pronto, dunque, per l’atteso ritorno della rassegna internazionale di cinema della Città della Fortuna. Anche se, per il secondo anno consecutivo, si tratterà soltanto di un ‘one short day’, come amano definirlo gli organizzatori. Anche se con un po’ di rammarico. Perché la tanto attesa normalità non è ancora pienamente tornata, e con lei la tradizionale formula del festival, che prima del Covid si allungava fin quasi a una settimana di proiezioni. Nell’attesa ci si consola con l’alto livello del materiale che finirà sotto gli occhi di chi vorrà partecipare, sabato, a questa 33esima edizione, alla Sala Verdi del Teatro della Fortuna (ingresso gratuito con green pass).

Due i momenti dedicati alle pellicole di qualità. Dalle 17 alle 19 con il nuovo cinema italiano, l’animazione la proiezione fuori concorso de ‘La Lettera U’ di Aldo Castellani, figlio del regista fanese Leandro. Dalle 21 15 alle 24, invece, le proiezioni – con premiazioni annesse – delle opere vincitrici. A presentare sarà Anna Rita Ioni. Presenti, ovviamente, anche il sindaco e assessore alla cultura Massimo Seri e l’immancabile anima della kermesse: il direttore artistico Fiorangelo Pucci. "Abbiamo fatto una selezione tra circa 1500 produzioni arrivate da oltre 100 paesi sparsi in tutto il mondo – ha raccontato -. Questo è davvero un festival internazionale a tutto tondo. Sarà una giornatona di grande cinema. La qualità è altissima, sia autoriale sia attoriale”.

Peccato per la formula breve, per quanto intensa. Ma, come per ogni film che si rispetti, è già previsto un secondo tempo. "Ci siamo riproposti di recuperare i film vincitori quando riapriranno tutte le sale – ha spiegato Pucci -, tra cui il Masetti ancora in ristrutturazione, ma che dovrebbe essere pronto prima di Natale”.

Sabato, intanto, alla Sala Verdi ci saranno tutti i vincitori. Tra loro anche l’attore Francesco Montanari, noto per il ruolo del Libanese nella celebre serie tv ‘Romanzo Criminale’, oltre che perché protagonista della recente serie ‘Il Cacciatore’. Salirà sul palco anche la giovanissima Ginevra Francesconi, neo 18enne già vista anche in 'Che Dio ci aiuti', ‘Don Matteo’ e nel recente film 'Genitori vs Influencer'. Lei e Montanari verranno premiati rispettivamente come miglior attrice e miglior attore del film in gara 'Regina', diretto da Alessandro Grande, che però non potrà essere proiettato per questioni di tempo. Probabilmente sarà la prima pellicola a venire recuperata non appena se ne avrà modo.

Intanto la soddisfazione resta alta. “Questa edizione coincide con la riapertura al cento per cento di teatri e cinema – ha commentato Seri -, si tratta dunque di un momento psicologicamente importante che dà una sensazione di ritorno alla normalità. Il Fano Film Festival rappresenta un riferimento per il cinema, ma anche per le scuole. Mi piace pensare che questo non sia un fiore che nasce nel deserto, ma in un prato, pronto a dare i suoi frutti”.

Seguono alcune foto.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 22-10-2021 alle 13:09 sul giornale del 23 ottobre 2021 - 1269 letture

In questo articolo si parla di cronaca, cinema, fano, Fano Film Festival, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cpS8





logoEV