San Costanzo: il sindaco Sorcinelli risponde a Carbone, Carboni e Bevilacqua sul piano d’ambito provinciale dei rifiuti

2' di lettura 19/10/2021 - Tre consiglieri di minoranza mi accusano di scarsa trasparenza sui temi legati all’approvazione del piano d’ambito provinciale dei rifiuti. Sinceramente questa affermazione mi meraviglia un po’ perché sono stato proprio io il primo a convocare pubblicamente i miei concittadini ad un incontro pubblico la sera del 30 settembre lo stesso giorno in cui si è approvato il piano d’ambito provinciale per renderli edotti su ciò che era stato fatto e su ciò che si farà.

Io invece potrei lamentare poca collaborazione da parte di alcuni consiglieri d’opposizione che puntano sulla fretta e sull’accusa invece di partecipare ad un percorso fatto di studio, confronto con diverse tappe, ma non lo faccio ancora perché confido nel buon esito del prossimo consiglio comunale in cui si discuterà di questi temi portati continuamente all’attenzione dal sottoscritto in assemblea ATA rifiuti e in assemblea soci ASET.

Gli stessi poi lamentano l’isolamento di San Costanzo su questa vicenda. Isolamento rispetto a chi?? Forse rispetto a Fano e Tavullia gli unici due Comuni che non hanno votato il mio emendamento che è andato a cassare ogni riferimento all’ampliamento. Ricordo infatti ai consiglieri Carbone, Carboni e Bevilacqua che grazie al mio emendamento, votato a larghissima maggioranza da quasi tutti i Comuni della Provincia, è stato ELIMINATO DAL PIANO (esattamente alle pagine 179 e 180 capitolo quinto 5.7) la parte in cui si dichiara: << … è pertanto necessario sin d’ora attivare le procedure di ampliamento>> continuando poi con il citare lo studio di fattibilità realizzato da ASET che ha interessato un’area di circa 43 ettari in direzione sud e sud-est.

E poi riguardo al coinvolgimento di Seri e Paolini voglio dire che non lo ritengo utile adesso in questo particolare momento, ma non vuol dire che non intendo prima o poi coinvolgerli come richiesto dai tre consiglieri d’opposizione. Oggi dobbiamo concentrarci sul percorso di VAS in capo alla Provincia e non puntare il dito verso qualcuno come mi viene suggerito di fare dai tre consiglieri di minoranza.

Spero tanto di sbagliarmi ma con questi continui comunicati stampa, che provano a sacrificare un più corretto e collaborativo confronto in consiglio e nella capi-gruppo, si punta alla polemica politica fine a se stessa, mentre si è intrapreso un dibattito e un percorso che dovrebbe vederci tutti uniti a lavorare insieme all’interno di questi 60gg. (ora 48gg.) di VAS (valutazione ambientale strategica) in cui con l’aiuto di tutti possiamo incidere positivamente presentando nostre motivate osservazioni. Osservazioni che scriveremo in punta di diritto in quanto il Comune di San Costanzo si avvarrà di una consulenza tecnico-ambientale.


da Filippo Sorcinelli
Sindaco di San Costanzo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-10-2021 alle 15:23 sul giornale del 20 ottobre 2021 - 230 letture

In questo articolo si parla di attualità, filippo sorcinelli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cpdX





logoEV