Calcio a 5: Buldog Lucrezia si arrende al Città di Massa 2-5

3' di lettura Fano 17/10/2021 - La Buldog Lucrezia esce sconfitta per 2-5 nella sfida contro il Città di Massa. Una gara equilibrata in cui i gialloblu hanno tenuto testa ad un avversario di spessore e sono riusciti a rimontare l'iniziale svantaggio di 2-0.

Purtroppo gli uomini di mister Elia Renzoni sono stati condannati dagli episodi e dal maggior cinismo dei toscani che sono riusciti a portarsi a casa il bottino pieno, anche se l'allenatore della Buldog Lucrezia ha potuto trarre alcuni spunti su cui poter lavorare.

Primo tempo in cui i toscani capitalizzano al massimo le occasioni create con Gonzalez e Toni Jodas mentre i “cagnacci” creano situazioni interessanti non riuscendo a sfruttarle.

Più pirotecnica la ripresa: i gialloblu partono con un piglio aggressivo e mettono alle corde i rivali trovando il pareggio nel giro di due minuti, grazie alla doppietta di Girardi. Dodaro sventa alcune situazioni complicate e la Buldog tiene bene il campo con un buon piglio, mentre i toscani non riescono ad essere fluidi nella manovra. Al 10’ avviene uno degli episodi chiave del match, con l'espulsione di Corvatta in uscita su Quilez. Nei minuti di inferiorità numerica i gialloblu subiscono la rete del 2-3 con Quilez. Gli uomini di mister Elia Renzoni si buttano con generosità in avanti, cercando di pervenire al pareggio ma al 14’ avviene un altro episodio chiave con l'espulsione di Felder che tocca la tocca la palla sulla linea di porta con la mano. Il rigore di Quilez viene bloccato da Bacciaglia ma l’estremo difensore di casa non può nulla sul tocco di Quintin al 15’. Mister Renzoni si gioca la carta del portiere di movimento ma in contropiede gli ospiti passano sul 2-5 con Quintin. Nel finale ancora protagonista Bacciaglia che blocca il tiro libero del neo entrato Cattani. Finisce 2-5.

“Come ho detto al termine del precedente match - afferma mister Renzoni – non possiamo avere questi approcci e concedere facili gol agli avversari, come è successo nel primo tempo, quindi dobbiamo assolutamente crescere quanto prima su questo aspetto, mentre nella ripresa abbiamo avuto un’ottima reazione e siamo stati bene in campo. Peccato perché degli episodi hanno condizionato il match, come l'espulsione di Corvatta che a mio avviso non c'era, però dobbiamo imparare ad evitare di regalare gol gli avversari, perché se giochiamo come abbiamo fatto nella ripresa possiamo tenere testa a chiunque”.

BULDOG LUCREZIA-CITTÀ DI MASSA 2-5 (0-2 p.t.)
BULDOG LUCREZIA: Corvatta, Severi, Santos, Paludo, Girardi, Evangelisti, Campo, Felder, Taurisano, Mercolini, Pezzolesi, Bacciaglia. All. Renzoni
CITTÀ DI MASSA: Dodaro, Quintin, Toni Jodas, Gonzalez, Bertoldi, Panaino, Quilez, Berti, Francini, Cattani, Marangon, Stagnari. All. Aliboni
MARCATORI: 2'05'' p.t. Gonzalez (M), 8'32'' Toni Jodas (M), 0'13'' s.t. Girardi (B), 3'38'' Girardi (B), 12'18'' Quilez (M), 15'09'' Quintin (M), 16'50'' Quintin (M)
AMMONITI: Girardi (B), Paludo (B), Severi (B), Toni Jodas (M), Quilez (M)
ESPULSI: al 10'43'' del s.t. Corvatta (B), al 14'55'' del s.t. Felder (B)
ARBITRI: Stefano Billo (Schio), Natale Mazzone (Imola) CRONO: Matteo Mazzoni (Ferrara)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-10-2021 alle 18:43 sul giornale del 18 ottobre 2021 - 155 letture

In questo articolo si parla di sport, calcetto, cartoceto, lucrezia, calcio a 5, futsal, buldog lucrezia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/coUm





logoEV
logoEV