A Fano il II° Seminario Regionale “Home visiting e sostegno alla genitorialità”

Genitori e figli 2' di lettura Fano 15/10/2021 - Il 16 ottobre 2021, "PRIMA DEL TEMPO", associazione di volontariato per bambini prematuri e le loro famiglie, organizza il II° Seminario Regionale “Home visiting e sostegno alla genitorialità” alla Pinacoteca San Domenico a Fano, alle ore 16. Interverranno figure professionali che operano quotidianamente in Terapia Intensiva Neonatale e nel territorio a sostegno dei bambini e delle loro famiglie. Ci saranno anche le testimonianze dei genitori che hanno vissuto e continuano ad affrontare la realtà della prematurità.

Questo seminario non vuole essere solo un incontro medico-scientifico, ma soprattutto un'occasione di confronto per sensibilizzare le Istituzioni e la popolazione su un argomento ancora poco conosciuto: la prematurità. È un’occasione per illustrare il progetto di Home Visiting, progetto pilota, a supporto dei genitori di bambini nati prematuri e/o di bambini con particolari problematiche. Tale progetto prevede l’intervento domiciliare, precoce e gratuito, di figure professionali che opereranno in maniera specifica e personalizzata secondo i bisogni delle famiglie coinvolte. Gli obiettivi del “Home Visiting” son promuovere la salute del bambino con trattamenti riabilitativi precoci, salvaguardare l’equilibrio del nucleo familiare, favorire la continuità assistenziale fra ospedale e territorio, supportare i genitori nella cura del loro bambino favorendo visite e cure a domicilio, ridurre l’impatto socio-economico sulla famiglia.

Al fine di realizzare tali obiettivi sarà fondamentale una stretta collaborazione fra i vari livelli assistenziali, ospedalieri e territoriali, per individuare i casi ed intraprendere in modo interdisciplinare il programma di intervento personalizzato.

Istituzioni, Professionisti e Territorio devono lavorare di concerto per sostenere le famiglie e garantire uno sviluppo armonico ed una vita serena a questi “piccoli guerrieri”. L' Associazione “Prima del Tempo” è nata nel Comune di Colli al Metauro il 17 ottobre 2019, ed è costituita da un gruppo di genitori di bambini nati prematuri, e da un gruppo di professionisti composto da una Neonatologia ed un'Infermiera Professionale della TIN, ed un Pediatra di Famiglia che opera sul territorio. Lo scopo dell'Associazione è quello di dare supporto morale, psicologico e materiale ai genitori dei nati pretermine, sia in fase di ricovero che dopo la dimissione ed il ritorno a casa, e di aiutare gli operatori sanitari a sostenere ogni iniziativa utile a promuovere gli aspetti dell'umanizzazione delle cure, e ogni iniziativa utile a migliorare l'assistenza del neonato ed il trattamento precoce delle patologie dell'età pediatrica ed adulta conseguenti alla prematurità.

A patrocinare l’evento sono la Regione Marche, ASUR Marche, Azienda Ospedaliera Universitaria Ospedali Riuniti Ancona, SIN (Società Italiana Neonatologia), SIMP (Società Italiana Medicina Perinatale), FIMP Marche (Federazione Italiana Medici Pediatri-Marche), Vivere-Onlus (Coordinamento Nazionale Associazioni per la Neonatologia), i Comuni di: Fano, Colli Al Metauro, Fossombrone, Cartoceto, Mondolfo e Senigallia, Fondazione Carifano e gli Alberghi Consorziati di Fano.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-10-2021 alle 10:05 sul giornale del 16 ottobre 2021 - 147 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/coyp





logoEV