Bando Aset, UDC: "Un bando che non si scrive da solo. Questa storia merita chiarezza"

2' di lettura Fano 04/10/2021 - Anche l’UDC  ritiene che il Presidente di Aset Reginelli debba dimettersi. E’ grave quanto accaduto ed il ritiro del bando, per il posto di addetto alla comunicazione e alla rendicontazione di progetti europei,  è la prova che presentava delle lacune da chiarire. Insomma questa storia va accertata in tutto e per tutto non deve chiudersi qui.

Se Luigi Scopelliti consigliere comunale della Lega, presidente della commissione Garanzia, ritiene che il Presidente di Aset debba dimettersi immagino che sono emerse motivazioni tali per farlo.

Un concorso, che da quello che leggo, considerato anomalo e bisognevole di chiarezza. L’Amministrazione comunale, il consiglio comunale e la politica ha il dovere di rendere conto ai cittadini riguardo ad un fatto che coinvolge una società che è pubblica.

Credo che la ricerca delle responsabilità non debba fermarsi al Presidente di Aset Reginelli, come fosse l’agnello immolato per salvare il gregge, perché dietro a questa storia, che sembra inodore, potrebbero esistere responsabilità che vanno oltre e devono essere appurate.

Non sia mandato tutto in cavalleria! Un bando non si scrive e non si pubblica da solo!

In alcune situazioni, non mi riferisco a questo caso, finiscono sul tavolo della Magistratura per la ricerca di eventuali responsabilità. Credo che sia determinante conoscere il parere legale dell’Avvocato Clini e immagino che i consiglieri di opposizione abbiamo chiesto gli atti.

E’ vero che il Comune di Fano detiene il 97% delle azioni ed è il maggior partner ma in questa situazione gli altri Comuni che detengono il restante 3% delle azioni dove sono?

Perchè anche loro non intervengono chiedono le dimissioni del Presidente Reginelli e un approfondimento per verificare se esistono altre responsabilità?

Non ci meraviglia, invece, il silenzio e il nascondimento del Sindaco perché ormai ci ha abituato a questo tipo di comportamento ed è un chiaro segno di quello che è oggi alla luce di tutti. Il Sindaco non c’è più perché la sua giunta non c’è più. Tutto è allo sbando anche il bando.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-10-2021 alle 15:57 sul giornale del 05 ottobre 2021 - 180 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cmxf





logoEV
logoEV