Lega: dopo il ritiro del bando, Reginelli si dimetta

Lega Fano 1' di lettura Fano 03/10/2021 - La Lega di Fano commenta il ritiro dell’avviso dell’assunzione anomala da parte di ASET. Constatatiamo che un simile fatto diminuisce la fiducia dei cittadini verso chi amministra questa azienda e che, pertanto chiediamo al Presidente Paolo Reginelli di fare un passo indietro e dimettersi dall’incarico.

La stessa amministrazione comunale - continua la Lega - tramite l’assessore Samuele Mascarin, sia in Commissione Garanzia e Controllo (convocata dal Presidente Luigi Scopelliti) sia in Consiglio Comunale (rispondendo ad una interrogazione di Lucia Tarsi), aveva espresso le proprie perplessità ed aveva già provveduto a coinvolgere il comitato di controllo per raccogliere maggiori informazioni su un precedente affidamento ad un’agenzia di comunicazione che presentava significative sovrapposizioni con l’attuale bando.

La responsabilità di questa operazione - concludono i leghisti - cade direttamente sul Presidente Reginelli e quindi per sciogliere ogni dubbio su eventuali e ventilati favoritismi per l'assegnazione di quella posizione quasi costruita "ad hoc", la richiesta di dimissioni del Presidente Reginelli è pienamente giustificata e dovuta.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-10-2021 alle 13:21 sul giornale del 04 ottobre 2021 - 206 letture

In questo articolo si parla di politica, lega, lega fano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cmnw





logoEV
logoEV