Asfaltatura a Sant’Orso e progetto per via Bellandra e via Galilei. I dubbi della Nuova Fano

2' di lettura Fano 01/10/2021 - Spero di sbagliarmi, dichiara il coordinatore della lista civica Nuova Fano Achille Cacace, ma l’asfalto messo in opera in via Soncino non ispira molta fiducia. Mi auguro che a breve non si debba intervenire per richiudere le buche.

Riguardo ai lavori di asfaltatura di via Soncino e da come li aveva annunciati l’amministrazione comunale dovevano interessare tutta la via ma da quello che vediamo nella realtà i lavori interessano solo un breve tratto mentre il resto, ammalorato, rimane dimenticato insieme al parcheggio mal ridotto difronte al super mercato Tigre.
Insomma fare bene una volta per tutte no?

Finalmente, anche qui è tutto da vedere, viene messa in cantiere l’asfaltatura di via Fossa Sant’Orso, da anni abbandonata a se stessa, ma non abbiamo ancora chiaro cosa l’assessore Tonelli intenda fare riguardo a via Bellandra e via Galilei a parte l’asfalto.


Quelle due vie in particolare (Bellandra e Galilei) sono state oggetto di segnalazioni e lamentele dei residenti perché pericolose e per questo bisognevole di un progetto che elimini il pericolo e migliori la viabilità delle auto e quella dei ciclisti e pedoni.


Voglio sperare che l’Assessore abbia rinunciato a realizzare i cosiddetti restringimenti per diminuire la velocità delle autovetture perché su questa teoria ci basta la testimonianza negativa di via Trave dove tutt’ora ci sono pericoli di incidenti, proteste continue e giuste dei residenti.
Le abitazioni di via Bellandra e via Galilei hanno i cancelli sulla strada ed è molto pericoloso perché il transito delle auto e dei mezzi pesanti, a doppio senso alternato, creano pericolo per chi esce dalle abitazioni ma anche per chi percorre quelle vie a piedi e in bicicletta non essendoci lo spazio per un percorso ciclo pedonale.
Ben venga l’asfalto della strada perché è ridotta ad un colabrodo ma è urgente concretizzare anche un progetto che elimini i pericoli. Ad oggi solo parole ma nulla di concreto. Cosa intende fare l’Assessore Tonelli?


La Nuova Fano già nel 2019 si fece carico delle richieste di alcuni residenti e propose pubblicamente, anche in due servizi televisivi sul posto, di creare in via Bellandra e via Galilei un senso unico così da creare lo spazio per un percorso ciclo pedonale. Naturalmente ribadiamo che è solo una nostra proposta,forse i cittadini residenti ne hanno altre basterebbe ascoltarli.
Temo che dopo la fatidica asfaltatura seguita dal plauso dell’amministrazione comunale tutto si fermi di nuovo e i problemi più volte segnalati restano.
Naturalmente, anche se non ci spero, mi auguro che l’assessore Tonelli esca dal silenzio e ci renda edotti su cosa intende fare in quelle due vie.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-10-2021 alle 10:00 sul giornale del 02 ottobre 2021 - 168 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, Circolo Nuova Fano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cl2W





logoEV
logoEV