San Costanzo Show sul set: partite le riprese del cortometraggio La scoperta del secolo

1' di lettura 23/09/2021 - Dopo Stregati dalla Bruna, il San Costanzo Show torna sul set con il cortometraggio La scoperta del secolo, realizzato con il contributo della Regione Marche nell’ambito del Bando Cinema per il sostegno delle produzioni audiovisive 2020-2021.

Ideato e scritto dal San Costanzo Show, girato in diverse location in giro per le Marche, il corto segue le vicende di un gruppo di condomini che rischiano lo sfratto a causa di una incredibile scoperta archeologica legata al grande architetto Vitruvio. Tra i personaggi un immaginario sindaco di Fano che sogna la fama mondiale, un appassionato funzionario della Soprintendenza ai Beni Culturali, un cronista d’assalto accompagnato dal distratto operatore suo cugino, una inflessibile vigilessa e un arrabbiatissimo condomino. Il corto è un omaggio alla storia di Fanum Fortunae, il più grande insediamento romano della costa adriatica, e al celebre architetto Vitruvio, che progettò la Basilica di Fano, di cui oggi rimangono solo misteriosi resti nei sotterranei della città.

Interpreti: Romina Antonelli, Davide Bertulli, Geoffrey Di Bartolomeo, Oscar Genovese, Giovanni Giangiacomi, Massimo Pagnoni, Daniele Santinelli. Regia: Oscar Genovese.. Direzione della fotografia Henry Secchiaroli. Fonico di ripresa Michele Conti. Scene e costumi: Rosaria Ricci e Alessandra Bodini. Assistente di ripresa Denis Moscatelli. Segretaria di produzione Emanuela Giorgi. Segretaria di edizione Domitilla Pascucci. Consulenza scientifica Valentina Radi. Colonna sonora composta ed eseguita dal gruppo The Box. Grafica Michele Abrosini. Si ringraziano il Polo Scolastico 3, la Polizia Locale e l’Archeoclub e il Seminario Vescovile San Carlo di Fano. Con il patrocinio del Comune di Fano.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-09-2021 alle 10:07 sul giornale del 24 settembre 2021 - 212 letture

In questo articolo si parla di attualità, san costanzo show, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ckFd