Colli al Metauro: riaperta la scuola primaria Ciavarini di Montemaggiore

3' di lettura 17/09/2021 - Si è svolta lunedì 13 settembre, con i rappresentanti di classe e alcuni genitori degli alunni delle classi quarte, la visita alla Scuola primaria Ciavarini di Montemaggiore durante la quale i genitori hanno avuto modo di constatare che i ragazzi sin dal primo giorno di scuola entreranno in un luogo sicuro e privo di insidie perché l’amministrazione comunale ha avviato con tempestività i lavori di messa in sicurezza e di miglioramento sismico della scuola. Oggi si può affermare che la scuola Ciavarini è una scuola sicura!!

Questa Amministrazione ha investito tantissimo nel miglioramento della sicurezza e nella vivibilità degli ambienti di tutti i plessi scolastici. I primi interventi sono stati rivolti a salvaguardare la incolumità dei ragazzi della scuola secondaria di primo grado Marconi di Montemaggiore per la quale esisteva, sorprendentemente dimenticata “nel cassetto”, una relazione tecnica redatta nel 2016 che evidenziava una pericolosa criticità legata alla scala interna del plesso. Prontamente la nostra amministrazione si è attivata per rinforzare e mettere in sicurezza la scala.

Siamo intervenuti per eliminare le importanti infiltrazioni d’acqua che si sono riscontrate nelle aule di gran parte dei plessi dovute a pregresse carenze di manutenzione; abbiamo realizzato la rampa per disabili alla scuola materna Rodari; abbiamo realizzato l’ampliamento nella scuola Primaria Lugli con la creazione di due nuove classi, una nuova aula più grande anche per la scuola primaria Falcone di Tavernelle; abbiamo acquistato arredi, banchi, seggiole, lavagne e armadi, per tutti i plessi del Comune e nuovi giochi per le scuole materne. Oltre agli investimenti sulle strutture, abbiamo sostenuto e incoraggiato progetti laboratoriali per favorire la crescita dei ragazzi. Per quanto riguarda la refezione scolastica abbiamo previsto l’utilizzo di materie prime biologiche e a “kilometro 0” e introdotto un menù vegetariano.

Un importante lavoro di messa in sicurezza dei plessi scolastici è stato attivato con le verifiche di vulnerabilità sismica dei plessi, successivamente alle quali abbiamo affidato le progettazioni esecutive per la loro messa in sicurezza e riqualificazione energetica. Con la suddetta realizzazione dei progetti esecutivi il prossimo passo sarà quello di intervenire sulla ristrutturazione di tutti i plessi per garantire scuole sicure ai ragazzi di Colli al Metauro. Non si può certo affermare che in questo mandato la scuola non abbia rivestito un ruolo centrale e gli interventi posti in essere lo testimoniano: sino ad oggi si sono impiegate risorse per più di un milione e mezzo di euro per le scuole di ogni ordine e grado presenti nel nostro territorio. E visti le premesse e il lavoro svolto fino a questo momento, di certo la scuola rivestirà un ruolo centrale nel prossimo mandato amministrativo. Tra l’altro, se ora ci sono i presupposti per poter mettere in completa sicurezza le scuole il merito è del grande lavoro svolto dalla nostra amministrazione per perseguire questo obiettivo che per noi è prioritario.

Ora, non abbiamo mai espresso giudizi in merito ai nostri antagonisti e ai loro interventi, ma c’è un limite alla diffusione di informazioni pretestuose e false. I genitori degli alunni della scuola Ciavarini hanno avuto modo di verificare che non esiste nessun cantiere aperto che pregiudichi il ritorno a scuola dei ragazzi. Alla Ciavarini si è concluso il primo stralcio di intervento, il più importante, ovvero quello di mettere in sicurezza la scuola, che prima del nostro intervento non lo era. Quindi, hanno fatto circolare informazioni pretestuose e non corrette, per creare allarmismo e screditare, proprio come le informazioni diffuse sulla questione relativa al ripristino della tratta ferroviaria. La correttezza è un valore che va salvaguardato sempre, anche nel corso di una campagna elettorale. Noi, dopo questa breve e necessaria digressione, torniamo a pensare esclusivamente al bene dei nostri concittadini, alle nostre idee e ai nostri progetti per far crescere Colli al Metauro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-09-2021 alle 10:23 sul giornale del 18 settembre 2021 - 170 letture

In questo articolo si parla di attualità, colli al metauro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cjHU





logoEV
logoEV