Sanità, prevenzione in affanno a causa del Covid. Ruggeri: "Dica come si è attivata la Regione per ripristinare la piena operatività"

marta ruggeri 1' di lettura Fano 14/09/2021 - Importanti servizi sanitari di prevenzione e cura sono compressi a causa dell’emergenza Covid, ma è stata interlocutoria la risposta dell’assessore regionale Filippo Saltamartini alla pressante sollecitazione di riattivarne al più presto la piena operatività.

La richiesta gli è stata rivolta ieri dalla capogruppo di M5S, Marta Ruggeri, che ha depositato un’interrogazione a risposta immediata insieme con la consigliera regionale Simona Lupini.

«Aspetto la relazione scritta che mi è stata promessa – ha concluso Ruggeri – con la speranza che l’impegno sia mantenuto. In precedenza è invece capitato spesso che all’annuncio sia seguito il nulla, ma questo tema è troppo importante per eventuali trascuratezze. Lo studio di Cgil ha infatti evidenziato una situazione preoccupante, che ha provocato rinvii e annullamenti di esami, visite, prestazioni specialistiche, interventi chirurgici e ricoveri in particolare in ambito oncologico e cardio-circolatorio. Le ripercussioni sulla salute dei cittadini saranno valutabili soltanto fra qualche tempo, quando i problemi cominceranno a manifestarsi nella loro ampiezza, quindi c’è bisogno di sapere al più presto se la Regione si sia attivata in modo adeguato e tempestivo. Solo così si potrà correre subito ai ripari».


da Marta Ruggeri
Consigliere regionale M5S





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-09-2021 alle 20:04 sul giornale del 15 settembre 2021 - 142 letture

In questo articolo si parla di regione marche, complanare, politica, consigliere regionale, Movimento 5 Stelle, M5S, marta ruggeri, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cjdo





logoEV
logoEV