Raccolta acciaio, 'Cuore Mediterraneo' arriva a Fano. Reginelli (Aset): "Orgogliosi dei nostri concittadini"

3' di lettura Fano 04/08/2021 - Protagonisti nei cestini da picnic, nelle cambuse o negli zaini degli escursionisti, anche in estate gli imballaggi in acciaio come barattoli e scatolette sono casseforti ideali per custodire le migliori specialità alimentari mediterranee e sono amici del mare e dell’ambiente perché l’acciaio è un materiale permanente che si ricicla all’infinito.

Per sensibilizzare i cittadini sulle qualità e i valori degli imballaggi in acciaio, “Cuore Mediterraneo”, la campagna itinerante promossa da RICREA, il Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo degli Imballaggi in Acciaio, fa tappa sulla costa marchigiana. A Fano, l’inviata speciale Alice ha incontrato bagnanti e diportisti per conoscere le loro abitudini e invitarli a scoprire i vantaggi di una corretta raccolta differenziata e il valore del riciclo degli imballaggi in acciaio.

“Da sempre la nostra città crede nella sostenibilità e tante sono le iniziative promosse per migliorare la qualità delle acque, del suolo e dell’ambiente - commenta Massimo Seri, Sindaco del Comune di Fano -. Gli ottimi risultati raggiunti sono stati possibili grazie all'importante lavoro svolto nelle scuole, all’ottima collaborazione tra l’Amministrazione e la società ASET e ad un efficace servizio di comunicazione”.

“A Fano il dato di raccolta differenziata di imballaggi metallici è molto positivo, pari a 5 kg per abitante. Su tutti i Comuni servizi, nel 2020 ASET ha raccolto complessivamente 596 tonnellate di imballaggi metallici con un aumento del 6,8% rispetto all’anno precedente. Siamo orgogliosi della sensibilità dei cittadini, da sempre attenti ai problemi ambientali - spiega Paolo Reginelli, Presidente di ASET SpA, la società che gestisce i Servizi di Igiene Ambientale -. Attuiamo differenti modalità di raccolta, da quella stradale alle mini isole ecologiche presso i centri balneari, oltre ai Centri di Raccolta Differenziata, dove i cittadini possono conferire i rifiuti in ogni momento, grazie a orari estremamente flessibili. Per quel che riguarda la raccolta di acciaio e alluminio nell’ultimo periodo abbiamo notato, in particolare, un salto di qualità e un aumento di quantitativi”.

“Anche in vacanza è importante separare correttamente i contenitori in acciaio: una volta avviati al riciclo possono rinascere a nuova vita, trasformandosi ad esempio in chiodi, bulloni, travi per l’edilizia, binari ferroviari o arredi urbani - aggiunge Federico Fusari, Direttore di RICREA -. Grazie al lavoro scrupoloso da parte di ASET possiamo beneficiare di una raccolta di qualità degli imballaggi in acciaio che vengono poi portati in acciaieria. L’acciaio è un metallo prezioso, perché si ricicla al 100% e all’infinito ed è importante non vada sprecato finendo in discarica”.

Nel 2020 in Italia, grazie all’impegno dei Comuni e dei cittadini, sono state avviate a riciclo 370.963 tonnellate di imballaggi in acciaio, sufficienti per realizzare circa 3.700 km di binari ferroviari: ancora una volta il Paese si conferma già in linea con l’obiettivo dell’80% previsto dalle direttive europee in materia di economia circolare entro il 2030.

Maggiori informazioni su Cuore Mediterraneo e sulle attività di Alice sulla pagina Facebook dedicata @CuoreMediterraneo.RICREA

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-08-2021 alle 11:59 sul giornale del 05 agosto 2021 - 168 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, raccolta differenziata, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cdrx





logoEV
logoEV