Mondolfo: un interrogazione sulla situazione di degrado della chiesa di San Gervasio di Bulgaria

2' di lettura 31/07/2021 - Il consigliere comunale ha presentato una interrogazione a risposta orale sulla "situazione di degrado della chiesa di San Gervasio di Bulgaria e necessità di intervento di somma urgenza".

PREMESSO CHE

A Mondolfo è presente l’importante chiesa di San Gervasio di Bulgaria, monumento nazionale;
l’area attorno alla chiesa di San Gervasio riveste grande importanza archeologica, come testimoniano le strutture e i reperti rinvenuti negli ultimi anni;
da una recente visita effettuata alla struttura, la medesima appare in uno stato di grave degrado, a causa dei danni prodotti dalle acque meteoriche alle strutture basali dell’edificio, in particolare sul muro perimetrale esterno della navatella nord a livello della cripta, determinando nel frattempo l’intensificazione e l’estensione di muffe su buona parte della superficie del muro stesso, infradiciando altresì le assi lignee del soppalcato;
a ciò si è aggiunto negli ultimi tempi lo sgretolamento della soletta del tetto della suddetta navatella nord, con conseguente caduta di calcinacci sulla pavimentazione esterna, col rischio, quindi, che anche dal tetto si infiltrino le acque meteoriche;
tali problemi sono già stati segnalati recentemente dall’Associazione Monte Offo con nota diretta sia al Comune di Mondolfo sia alla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle Marche;
inoltre con analoga interrogazione del 16 ottobre 2019 avevo segnalato lo stato di grave degrado in cui versa la monumentale chiesa, ma da allora non è stato condotto alcun intervento risolutivo.

CONSIDERATO CHE
Già con precedente interrogazione avevo chiesto lumi sulle intenzioni dell’Amministrazione comunale di ovviare al degrado sopra descritto del monumento, sottolineando il fatto che l’inerzia dell’Ente proprietario, ossia il Comune di Mondolfo, non può che rendere sempre più precaria la situazione e sempre più finanziariamente gravoso un futuro intervento di restauro;
La chiesa di San Gervasio può rivestire un importante attrattore turistico e culturale per il nostro Comune, che si professa ad alta vocazione turistica;
Il Comune di Mondolfo aderisce a ACEB – Associazione Città Eredi di Bisanzio;

TUTTO CIO' PREMESSO INTERROGA IL SINDACO E L'ASSESSORE COMPETENTE PER CONOSCERE
1) Se vi è consapevolezza in codesta Giunta della gravità della situazione di degrado della chiesa di S. Gervasio descritta in premessa;
2) Se vi è la volontà di arrestare tale pericoloso degrado con un intervento di somma urgenza concordato con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Ancona, reperendo da subito i necessari finanziamenti;
3) Se esiste un piano di manutenzione della chiesa di San Gervasio a Mondolfo e se lo stesso viene o meno attuato o se la chiesa viene del tutto trascurata, come sembra risultare dalla visita condotta.


da Massimiliano Lucchetti
Consigliere Comunale - Mondolfo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2021 alle 10:30 sul giornale del 02 agosto 2021 - 173 letture

In questo articolo si parla di mondolfo, politica, marotta, massimiliano lucchetti, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ccWy





logoEV
logoEV