Ruzzola: si è disputato il 44^ campionato italiano a San Costanzo e a Mondolfo

5' di lettura Fano 22/07/2021 - Sabato 17 e Domenica 18 Luglio, a San Costanzo ed a Mondolfo si è disputato il 44^ campionato italiano di ruzzola sotto l'egida della UISP ed organizzato dalla ASD Mondolfo.

Un campionato aiutato dal fattore meteo che ha visto la partecipazione di un centinaio di atleti provenienti da varie Regioni, giunti nei due ridenti Comuni pesaresi che per l'occasione di sono vestiti di giallo (i colori dell'Uisp) che per qualche profano era sembrata una manifestazione di Campagna Amica della Coldiretti.

I partecipanti suddivisi tra Serie A e B si sono sfidati il sabato pomeriggio e la domenica mattina sulle belle strade di Via Tomba e Via Vencareto di San Costanzo. Da queste eliminatorie sono risultati i 10 migliori giocatori di Serie A e di Serie B che a pranzo si sono rifocillati presso il bellissimo chiostro di Sant'Agostino di Mondolfo per poi sfidarsi nella finale del pomeriggio presso la Via Monte Ciappellano sempre di Mondolfo che si è rifatta il look per l'occasione. Complice anche il bel tempo, sulla stretta strada mondolfese si sono radunati numerosissimi appassionati di questo antico sport, creando in verità anche obiettive difficoltà ai giocatori che non riuscivano a vedere il percorso un po' come quando i ciclisti percorrono il Mortirolo dove vedi solo un budello di strada.

La gara, quasi un presagio, riserva subito un giallo nel senso che il bravissimo atleta fabrianese Roberto Mercanti non ha potuto partecipare a quella che sarebbe stata la 30^ finale di un campionato nazionale fra Uisp e Figest.
Sotto il controllo di 2 giudici di gara per ogni categoria hanno preso il via le finali. In serie A, dopo i primi 2 lanci in salita, Piagnerelli e Chiappa conducevano con un leggero vantaggio su Brardi e Capitani. Poi in testa dopo il quarto tiro, la gara era condotta dall'atleta locale Piagnerelli in compagnia di Brardi, tallonato dal duo Chiappa-Capitani. Gli altri 5 concorrenti provavano a colmare il gap, senza riuscirci. il 6^ tiro che sembrava essere decisivo, vedeva gli errori del pisano Brardi e di Chiappa, lasciando il via libera a Piagnerelli che poteva ancora godere di un certo vantaggio su Capitani che dava l'idea di non mollare. Dopo il settimo lancio su 8 previsti per la finale (nelle qualificazioni erano 10) Piagnerelli sembrava avere un lancio piu' facile del suo avversario ma nel gioco della ruzzola nulla è scontato e la sorpresa può sempre nascondersi dietro l'angolo o dietro la curva in questo caso.

Nel frattempo i giocatori rimasti piu' indietro effettuano l'ultimo lancio ed il giovane Brardi supera di una spanna il piu' esperto Chiappa. Sta per scoccare il tiro Capitani nel silenzio piu' assoluto e nell'aria si respira aria di successo per un trofeo,m un titolo che sembra finalmente tornare in terra pesarese. Capitani gioca il jolly ed effettua un lancio millimetrico che sfiora 4 paletti disseminati dagli organizzatori lungo il percorso ed in un attimo cala il gelo per il bellissimo gesto effettuato dal bravo giocatore di Poggio San Marcello ma che difende i colori dell'ASD Montecarotto. Ora e' certo che il titolo rimanga nelle Marche, ma la lotta è fra Ancona e Pesaro. Attimi di suspence che sembrano secoli e Francesco, il gigante buono di Sterpettine effettua il suo ultimo lancio. La ruzzola sembra indirizzata bene verso la curva che gira a sinistra, ma forse la troppa piega data all’attrezzo di legno, la porta a toccare uno dei picchetti e tra un ooooooo..... di stupore, Pesaro si deve accontentare delle pur onorevolissima piazza d'onore mentre i presenti della Società di Montecarotto giustamente fanno festa. L'abbraccio con le congratulazioni di Piagnerelli al campione Capitani, suggella una gara condotta nella massima correttezza da tutti gli atleti. Il campione 2021, molto contento non nasconde anche un sincero dispiacere per Francesco

Piagnerelli che aveva condotto la gara fino al settimo tiro. Lo stesso Capitani non è nuovo ad imprese di questo genere in quanto è stato anche campione italiano nel 2012 a Montepulciano. Ora quindi l'attenzione e le speranze, si spostano sulla finale di Serie B che sta per ultimare la gara. Dopo 6t lanci, ci sono 5 atleti, che sono ancora a contendersi il titolo. Dopo il settimo lancio, sono fuori dai giochi per il titolo, Cercamondi Giancarlo, Leonardo Ferroni e Rossi Silvano. Rimangono l'alfiere di Arezzo Mario Palazzeschi e quello di Pesaro (il baffetto di Orciano) Contardi Libero. Come in un libro giallo, i due dopo l'ottavo lancio, sono esattamente alla pari ed il giudice di gara Enzo Pirani, deve rispolverare il regolamento per vedere se si procede con i calci di rigore o con la fatidica monetina. Niente di tutto ciò.

I 2 giocatori dovranno effettuare 3 tiri di spareggio. Dopo i primi 2 lanci, pare nettamente favorito il marchigiano ma il terzo lancio del Palazzeschi sembra una curva disegnata da ingegnere ed il terzo lancio di Contardi Libero, finisce miseramente su un picchetto, così come in serie A era finita la gara di Francesco Piagnerelli. In ogni modo una manifestazione riuscita benissimo . Peccato che sia andata per i pesaresi esattamente come la finale degli Europei Inghilterra Italia. Anche stavolta, come nella recente manifestazione europea tenutasi a Londra, i vincitori siano risultati gli ospiti. Il patrocinio dei Comuni con i 2 Sindaci Nicola Barbieri e Filippo Sorcinelli a presenziare alla manifestazione unitamente alla rapp.te Uisp regionale Maria Assunta Abbagnara ed al Presidente Asd Mondolfo Tonino Rosati unitamente agli ottimi prodotti del territorio offerti come premio oltre ai Trofei, hanno certificato l'ottima riuscita della rassegna nazionale.

Giancarlo Rossi CLASSIFICHE FINALI

Serie A Serie B
1^ CL. Franco Capitani (AN) Mario Palazzeschi (AR), 2^ CL. Francesco Piagnerelli (PU) Libero Contardi (PU), 3^ CL. Luca Brardi, 4^ CL. Leonello Chiappa, 5^ CL. Duccio Ceccacci, 6^ CL. Mauro Fabri, 7^ CL. Gianluca Orlietti, 8^ CL. Massimo Donati, 9^ CL. Fabio Fraboni, 10^ CL. Roberto Mercanti

(SI) Silvano Rossi (AR) (AN) Leonello Ferroni (SI)

(AN) Giancarlo Cercamondi (AN) (AN) Pasquale Dipaolantonio (TE) (AN) Carlo Sorana (AN)

(AN) Bruno Ferroni (SI) (AN) Leonardo Polverari (PU)

(AN) Federico Piccioli (PU)


da Uisp
Comitato Provinciale Pesaro Urbino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-07-2021 alle 11:10 sul giornale del 23 luglio 2021 - 568 letture

In questo articolo si parla di uisp, sport, unione italiana sport per tutti, comitato provinciale pesaro urbino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cbvx





logoEV
logoEV