M5S: "Sì ad un progetto complessivo e partecipato per il centro storico"

movimento 5 stelle bandiera m5s 2' di lettura Fano 22/07/2021 - Prendiamo atto che finalmente si sta diffondendo sempre di più in città la consapevolezza del modus operandi della Giunta Seri

Nessuna pianificazione organica e complessiva, ma solo iniziative puntuali e scollegate da ogni visione di insieme, confezionate con l’unico scopo di distrarre l’opinione pubblica dalla propria inconcludenza. La partecipazione di categorie e residenti viene vissuta al massimo come un orpello da sbrigare controvoglia per qualche aggiustamento a posteriori, e non come un mezzo per ottimizzare alla radice la qualità e la condivisione del processo decisionale.

Quando ci siamo presentati alle elezioni, abbiamo proposto ai cittadini fanesi una vera e propria idea di città, ma soprattutto un metodo nuovo. Il centro storico, per un rilancio che ne faccia anche un centro commerciale naturale all’aria aperta, necessita di un piano complessivo e partecipato di rigenerazione che metta insieme tutti i vari interventi (pavimentazione, illuminazione, arredo, verde) e venga attuato a stralci secondo un cronoprogramma, in base ai fondi che volta per volta si rendono disponibili.

Solo così è pensabile incrementare la qualità dello spazio urbano, ponendo le basi per una valorizzazione pedonale attraverso l’implementazione di un piano di parcheggi scambiatori, il potenziamento del trasporto pubblico (ma l’assessora Tonelli sostiene che costi troppo…) e la realizzazione di una rete di mobilità leggera che possano eliminare ogni possibile disagio. Con la promessa del PUMS (Piano Urbano della Mobilità Sostenibile), in ritardo di troppi anni, questa Giunta ora ha la scusa per rimandare tutto alle calende greche.

È chiaro che una progettualità così ambiziosa richiede tempo e volontà di confrontarsi con la città, facendo i conti con la gradualità necessaria, ma che senso ha fare politica se manca il coraggio di rendere la città più bella e attrattiva? Il coraggio per festeggiare immeritatamente i trent’anni della Città dei bambini, invece, non manca.


da: Tommaso Mazzanti, Francesco Panaroni, Matteo Giuliani (M5S)





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-07-2021 alle 12:13 sul giornale del 23 luglio 2021 - 152 letture

In questo articolo si parla di politica, bandiera, Movimento 5 Stelle, M5S, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cbxI





logoEV