Piero Pelù, Camihawke, Rula Jebreal, Nando dalla Chiesa: Passaggi chiude col botto

4' di lettura Fano 25/06/2021 - L’ultima giornata dell’edizione 2021 di Passaggi Festival, dedicato alla saggistica e diretto da Giovanni Belfiori che si svolge a Fano, nelle Marche, ci racconterà di percorsi individuali tra sfide, rinascite ed ingiustizie, ci offrirà il ritratto di un Paese attraverso gli oggetti iconici e le tappe che ne hanno scandito la storia e metterà al centro la parola come sintesi ideale d’infinito e provvisorio, nel discorso notturno di Nando Dalla Chiesa che sarà l’evento speciale conclusivo della manifestazione (venerdì 25 giugno, ore 23,15 - piazza XX settembre).

Il programma di venerdì 25 giugno:

Due gli appuntamenti mattutini della rassegna “Buongiorno Passaggi. Libri a colazione” che si svolgeranno in contemporanea sul lungomare fanese: al Lido, l’ospite sarà Chiara Alessi autrice di “Tante care cose. Gli oggetti che ci hanno cambiato la vita” (Longanesi) che converserà con Brigida Gasparelli dell’ufficio stampa di Passaggi (ore 9.30 - Bon Bon Art Cafè). Alla stessa ora sulla spiaggia di Torrette Francesca Giommi, racconterà “La figlia del Maharaja. Viaggio In India” (Aras). L’autrice converserà con Elisabetta Rossi, giornalista de Il Resto del Carlino (ore 9.30 – Bagni Torrette). Caffè e giornale sono offerti dall’organizzazione.

All’interno dell’ex chiesa di San Francesco continua la rassegna “Passaggi di Benessere”: ospite Stefano Bartolini con “Ecologia della felicità” (Aboca Edizioni) che sarà intervistato da Lorenzo Pavolini, scrittore e conduttore di Rai Radio 3 (ore 18.00).

Continuano alla Mediateca Montanari gli appuntamenti per i piccoli lettori: la rassegna “Piccoli asSaggi – La saggistica per diventare grandi” ospita Valentina Cavallaro con il suo libro “Voglio votare anch’io!” (Il battello a vapore) sul percorso che ha portato le donne al voto in Italia. L’autrice converserà con la direttrice del Sistema Bibliotecario Fano Valeria Patregnani (ore 18.30).

L’appuntamento con ‘Calici di scienza’, conversazioni scientifiche con aperitivo, sarà sul tema “D’infinito e Provvisorio: Scienza e Arte” e vedrà la partecipazione del magnifico rettore dell’università di Camerino Claudio Pettinari, e del docente Alessandro Delpriori (ore 18.30 - Sala da tè L’Uccellin Bel Verde).

La rassegna “Libri alla San Francesco” presenta il libro “Un giorno lo dirò al mondo” (Mondadori) scritto da Alessandro Milan che converserà con la scrittrice e giornalista dell’Huffpost Italia, Chiara Giacobelli (ore 19.00 Chiesa di San Francesco).

Sarà Piero Pelù il primo ospite della giornata di chiusura di “Fuori Passaggi – Music&Social” con il suo libro “Spacca l’infinito. Il romanzo di una vita” (Giunti). Ad intervistarlo sul palco ci sarà Luca Valentini, Dj e critico musicale (ore 19.30 - Pincio). A seguire chiuderà la rassegna Camilla Boniardi, in arte Camihawke, che presenterà “Per tutto il resto dei miei sbagli” (Mondadori). L’autrice dialogherà con Ivana Stjepanovic, radio speaker (ore 21.00 - Pincio).

Per l’evento ‘La Lettura’ del Corriere della Sera, ospite della rassegna di poesia “Passaggi DiVersi” sarà Mariangela Gualtieri autrice di “Quando non morivo” (Einaudi). L’autrice converserà con il critico letterario di ‘La Lettura – Corriere della Sera’ Roberto Galaverni, ‘ (ore 21.00 - Chiesa di San Francesco).

Nell’ultima giornata del festival è previsto anche un momento di presentazione dei docenti e degli allievi di Scuola Passaggi: all’evento parteciperanno il direttore della scuola Lorenzo Pavolini e gli allievi della scuola (ore 20,45 – piazza XX settembre).

Momento significativo della rassegna “Libri in piazza” sarà anche l’incontro con Marco Politi sul libro “Francesco. La peste, la rinascita” (Laterza). A conversare con l’autore sarà una tra le più note registe italiane Liliana Cavani, sul palco insieme con la giornalista Alessandra Longo (ore 21.00 - Piazza XX Settembre).

A seguire Etienn Lucarelli, assessore al Turismo e agli Eventi del Comune di Fano e il direttore di Passaggi Festival Giovanni Belfiori saliranno sul palco per gli interventi conclusivi di questa nona edizione e le anticipazioni del 2022 (ore 22.00 - Piazza XX Settembre).

L’ultimo appuntamento della rassegna ‘Libri in Piazza’ sarà con Rula Jebreal che presenterà” Il cambiamento che meritiamo” (Longanesi). L’autrice dialogherà con la giornalista de La Repubblica Maria Novella De Luca (ore 22.15 Piazza XX Settembre).

Chiude la nona edizione di Passaggi Festival della Saggistica 2021 un evento speciale: il “Discorso notturno: D’infinito e provvisorio” di Nando Dalla Chiesa, presidente del comitato scientifico di Passaggi Festival (ore 23,15 Piazza XX Settembre).

Proseguono fino al 25 giugno le mostre d’arte a cura dell’art manager Paola Gennari: “Amicizia infinita ma… provvisoria”, mostra di cartonist a con lavori di Bruno Bozzetto e Giorgio Valentin (Mediateca Montanari), “Da casa a fuori, d’infinito e provvisorio” mostra fotografica a cura di Centrale Fotografia (Centraledicola) e “Infinite e provvisorie memorie del filo”, mostra opere lavorate a ricamo a mano e merletto su tela di Ilaria Margutti (Enoteca Terra).

Il programma è online su www.passaggifestival.it e l’ingresso agli eventi è gratuito. I posti non occupati all’inizio di ogni evento saranno immediatamente riassegnati al pubblico che si presenterà agli ingressi.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-06-2021 alle 01:29 sul giornale del 25 giugno 2021 - 421 letture

In questo articolo si parla di cultura, fano, passaggi festival, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b8DB