La fontana della piazza tra crepe, pezzi mancanti e fil di ferro sporgente [FOTO]. Lega: "Possiamo solo immaginare lo stupore dei turisti"

1' di lettura Fano 23/06/2021 - La Fontana della Fortuna verte in condizioni di assoluto degrado quando dovrebbe essere una delle cartoline più belle della nostra città.

Luigi Scopelliti, consigliere comunale Lega, ha raccolto le segnalazioni di numerosi cittadini, sottoponendo un’interpellanza al Sindaco e alla giunta per conoscere le cause di un così evidente stato di abbandono. Tutti i più noti motori di ricerca turistici da Tripadvisor a Booking indirizzano i turisti a visitare la Fontana della Fortuna in Piazza XX settembre e la scultura della dea Fortuna posizionata al centro in cima alla fontana.

Possiamo immaginare lo stupore dei turisti che armati di mappa si presentano davanti alla fontana e vedono lo stato di degrado in cui si trova. La Fontana (già commemorata in un francobollo) e la dea Fortuna, sono il simbolo dell’identità culturale di Fano e vanno preservati e valorizzati con mostre e convegni, sollecitando nuovi studi e ricerche sulla storia di queste opere che inevitabilmente rimandano ad una Fano Romana ed alle opere architettoniche e agli acquedotti di cui i Romani, grandissimi ingegneri, vollero dotare la città.

Seguono alcune foto. In pdf l'interpellanza.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-06-2021 alle 12:27 sul giornale del 24 giugno 2021 - 782 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, lega, fontana della dea fortuna, lega fano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b8jm





logoEV