In comune: “Bene lo stop ad Aguzzi della lega Fano. Ora riscrivere subito la legge regionale sulle ata”

1' di lettura Fano 22/06/2021 - Sono alcuni anni che sosteniamo che serva un intervento della Regione Marche in relazione alle Autorità d'Ambito e quindi registriamo con soddisfazione la presa di posizione della Lega Fano che contesta le recenti dichiarazioni dell'Assessore regionale Aguzzi e lo richiama ai suoi doveri, così come avevamo salutato con favore l'iniziativa della Consigliera regionale M5S Ruggeri in riferimento all'attuazione della L.R. n.24/2009 e specificatamente alla conformità dei Piani d’Ambito dei rifiuti.

E' importante che su questo tema, così come per il mantenimento di ASET pubblica contro le ipotesi di fusione con MMS, si confermi una condivisione ampia, diffusa, trasversale e maggioritaria da parte tanto della politica quanto della comunità fanese.


Riteniamo però utile aggiungere che è urgente la rivisitazione radicale dell'ordinamento di funzionamento delle ATA, così da garantire il diritto all'autonomia dei territori e valorizzare la gestione unitaria ma non unica dei servizi. Per questo rilanciamo la proposta di riscrivere la legge sui servizi pubblici e sul ruolo delle Autorità d'Ambito. Riscrivere la legge garantirebbe oltre a una maggiore funzionalità ed efficacia delle ATA anche la possibilità per le aziende pubbliche come ASET di continuare a essere una credibile alternativa rispetto ad altri modelli di gestione dei servizi, in particolare a quelli importati dall'Emilia Romagna.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-06-2021 alle 10:59 sul giornale del 23 giugno 2021 - 239 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, In Comune, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b78f





logoEV