Sottosegretaria Accoto (M5S): “Completata prima parte studio fattibilità Fano-Urbino”

ferrovia fano urbino 2' di lettura Fano 16/06/2021 - “Procede in maniera spedita lo studio di fattibilità per il ripristino della linea Fano Urbino in ottica commerciale o turistica. Questa mattina ho avuto un confronto positivo con Vera Fiorani, Amministratrice Delegata di RFI, che ha illustrato lo stato dell’arte della prima parte di questa analisi. All’incontro hanno partecipato anche l’Ing. Colaneri, Direttore Commerciale RFI e l’Ing. Del Vasto, Direttore di Produzione RFI”. E’ quanto afferma la Sen. Rossella Accoto, Sottosegretaria al Lavoro e alle Politiche Sociali.

“Ad oggi – prosegue - sono state fatte ispezioni approfondite sul tratto Fano - Urbino per identificare tutti gli interventi dettagliati che dovranno essere completati e che verranno quantificati nel documento finale. Sulla tratta ferroviaria verranno previsti interventi di pulizia di tutta la linea, rifacimento del corpo stradale, interventi sulle gallerie, ristrutturazione della sovrastruttura ferroviaria, sistemazione sulle opere d’arte principali, interventi sulla viabilità nella zona di uscita di Fano, attrezzaggio completo con segnalazioni luminose e sistemazione dei passaggi a livello pubblici e privati.

Gli interventi strutturali da realizzare andranno quantificati nel dettaglio perché, in primis, si vuole ripristinare una infrastruttura pienamente efficiente, sicura e moderna.

Il treno della tratta Fano Urbino verrà valutato con tre modalità diverse di trazione: diesel, ibrida o ad idrogeno. Questo perché accanto all’importanza del ripristino della tratta consideriamo fondamentale anche la sua ecosostenibilità.

La prima parte dello studio di fattibilità era quindi focalizzata all’identificazione di tutti gli interventi dettagliati da quantificare; in autunno, avremo invece la conclusione definitiva dell’indagine con l’analisi dei costi in rapporto ai benefici dell’opera. Sarà quello il momento in cui potremmo finalmente metterci al tavolo tutti, Governo, Regione e Comuni per immaginare il futuro della mobilità marchigiana su ferro nella provincia di Pesaro Urbino. Il mio impegno sul ripristino della tratta continuerà nei prossimi mesi con l’auspicio che si possa arrivare a programmare i prossimi passi del progetto entro la fine dell’anno” ha concluso Accoto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2021 alle 19:35 sul giornale del 17 giugno 2021 - 175 letture

In questo articolo si parla di politica, Movimento 5 Stelle, M5S, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b7wl





logoEV