M5S: "Complanare dimenticata, pesanti responsabilità della Giunta Seri"

marta ruggeri 1' di lettura Fano 15/06/2021 - «La complanare è un’occasione enorme persa dal sindaco di Fano, Massimo Seri», afferma Marta Ruggeri, capogruppo in consiglio regionale di M5s.

Rispondendo a un’interrogazione della consigliera, l’assessore regionale Francesco Baldelli ha però lasciato aperto uno spiraglio sulla possibilità di realizzare l’opera in futuro. «Nella giornata – ha affermato in aula – ho effettuato un sopralluogo, insieme con il personale di Società Autostrade, riguardo allo svincolo del casello a Fenile. È il reale punto di partenza di una complanare che risolva gli attuali problemi di traffico e di sicurezza tra Fano e Pesaro, senza avventurarsi in altre soluzioni che non rappresenterebbero una concreta alternativa alla statale Adriatica». L’interrogazione puntava a fare chiarezza su complanare e svincolo nord dell’A14, a Fenile di Fano: due progetti nel quadro delle opere compensative.

È stato ribadito in aula dall’assessore Baldelli che uno, la complanare lungo l’A14, ne è uscito definitivamente per quanto stabilito dalla convenzione del 28 ottobre 2016. «Valuto strano – aggiunge Ruggeri – che il Comune di Fano l’abbia firmata, accettando di ritenere pienamente assolta ogni richiesta fatta in precedenza a Società Autostrade. Avremmo potuto avere la complanare senza spese e avervi rinunciato è stata una decisione che ritengo gravissima. Auspico che l’opera sia realizzata, perché riteniamo che l’A14, anche con l’eventuale nuovo casello, non sia un’alternativa sufficiente alla congestionata statale 16. I frequenti incidenti, due anche durante la settimana scorsa, sono lì a dimostrarlo in modo drammatico».


da Pierluigi Ferraro
Candidato Consigliere Regionale M5S





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-06-2021 alle 19:21 sul giornale del 16 giugno 2021 - 141 letture

In questo articolo si parla di attualità, complanare, politica, candidato consigliere regionale, M5S, m5s marche, comunicato stampa, pierluigi ferraro, complanare dimenticata





logoEV
logoEV