SEI IN > VIVERE FANO > CRONACA
articolo

Paura per un’auto contromano in rotatoria, il racconto: "Una follia"

2' di lettura
4505

Si è fermata allo stop, poi ha imboccato la rotatoria. Peccato che l’abbia fatto dal verso opposto, ovvero percorrendola in senso orario, e non antiorario come di norma.

Paura e sgomento a Fano intorno alle 9 30 di mercoledì, quando un’auto proveniente dalla zona aeroporto – un’utilitaria, secondo le testimonianze – si è lasciata alle spalle via Papiria e si è immessa nella grande rotatoria di via Soncino, quella che collega il quartiere Sant’Orso e da cui si effettua l’accesso in superstrada.

“Ho visto tutto con i miei occhi – ha raccontato un nostro lettore -, dato che quell’auto era di fronte a me. Una volta allo stop l’ho vista svoltare a sinistra, imboccando la rotatoria contromano e dirigendosi verso Sant’Orso. Poi l’ho vista fermarsi nel mezzo della carreggiata. Probabilmente la persona al volante si è spaventata vedendo le altre vetture che le stavano venendo incontro. Alla fine ho dovuto sgomberare lo stop e ho proseguito in via Papiria, perciò non so come sia andata a finire. Sicuramente si è rischiato qualcosa di grosso. È stata una follia”.

E non si tratta, purtroppo, di un caso isolato. Perlomeno nella nostra regione. Su tutti l’episodio accaduto lo scorso 13 maggio a Morrovalle, in provincia di Macerata, quando i vigili del fuoco sono dovuti intervenire in seguito a un incidente avvenuto in superstrada tra gli svincoli di Montecosaro e Morrovalle, proprio per una vettura che aveva imboccato la superstrada contromano finendo poi per impattare contro un furgone.

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano




Questo è un articolo pubblicato il 26-05-2021 alle 15:54 sul giornale del 27 maggio 2021 - 4505 letture