Cosa c’è sotto Piazza XX Settembre? La parola al georadar [FOTO e VIDEO]. Iniziate le indagini per scoprire la Fano sotterranea

2' di lettura Fano 25/05/2021 - Romano, medievale, di certo misterioso. È il mondo nascosto sotto Piazza XX Settembre, ancora tutto da scoprire. In questi giorni un importante passo avanti, vale a dire l’inizio di un’indagine specifica attraverso un modernissimo georadar che consente di scandagliare ciò che si cela sotto la pavimentazione della principale piazza fanese.

Difficile che di qui a breve si possa conoscere la provenienza - in termini cronologici – di ciò che verrà a galla. Di certo, però, la proiezione 3D di ciò che sta sotto i nostri piedi rappresenterà già di per sé un importante passo in avanti. “Sotto il lastricato della piazza – ha spiegato il coordinatore scientifico del Centro Studi Vitruviano Oscar Mei - sappiamo già che ci sono cunicoli e gallerie, e non potremo affermare da subito se ciò che rileveremo sarà romano o magari medievale. Di certo, grazie a questa iniziativa voluta dal Comune di Fano e al conseguente progetto scientifico che abbiamo messo in piedi, avremo presto un’idea di ciò che c’è al di sotto della piazza. Comprenderemo in che punto possiamo aspettarci di trovare le strutture più antiche, in preparazione di indagini future più mirate”.

Comune, Centro Nazionale delle Ricerche e Centri Studi Vitruviani insieme, dunque, per scandagliare il sottosuolo. Da parte dell’amministrazione c’è soprattutto il desiderio di comprendere il livello di sicurezza della piazza, ma anche quello di fornire ai turisti una ragione in più per raggiungere la Città della Fortuna. “Il periodo romano rappresenta la nostra identità – ha commentato il sindaco Massimo Seri – e grazie a questa importante operazione avremo una fotografia di com’era Fano in passato. Con l’auspicio che quanto scoperto possa essere un giorno visitabile”.

Seguono foto e video.

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano








Questo è un articolo pubblicato il 25-05-2021 alle 15:22 sul giornale del 26 maggio 2021 - 1413 letture

In questo articolo si parla di cultura, fano, piazza xx settembre, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b4ti





logoEV
logoEV