Sicurezza Fano sud: M5S, "La nostra proposta è sul tavolo da oltre un anno"

1' di lettura Fano 24/05/2021 - Siamo piacevolmente stupiti che oggi il Pd rilanci l’arretramento della Statale sulla Strada di mezzo. La stessa proposta, del tutto condivisibile, l’abbiamo avanzata un anno fa in consiglio comunale, chiedendo di destinarvi parte dei 20 milioni ottenuti da Fano per la viabilità, ma è stata bocciata da tutta la maggioranza, PD compreso. Tra le motivazioni per il voto contrario ci venne detto che la nostra mozione era troppo sbilanciata sulle esigenze dei residenti di Fano Sud.

Anche stavolta il tempo è stato galantuomo e il Pd comincia ad accorgersi che le idee del Movimento 5 Stelle sono frutto di buon senso e approfondimenti scrupolosi. Ora però è arrivato il momento di passare ai fatti, perché non c’è più tempo da perdere. I cittadini di Metaurilia, Torrette, Ponte Sasso lo sanno bene perché lo provano ogni giorno sulla propria pelle.

Si mettano in campo da subito interventi strutturali lungo tutto il percorso cittadino della statale: tratti rialzati (non dossi rumorosi) con rampe di raccordo in corrispondenza dei passaggi pedonali; restringimenti della carreggiata mediante l’introduzione di isole spartitraffico o con aiuole laterali che producano un rallentamento dei veicoli. Senza queste misure, l’installazione degli autovelox rischia di servire a nient’altro se non a rimpiguare le casse comunali.

Per evitare che si confondano i palliativi con la soluzione definitiva del problema, si attinga subito a parte dei 20 milioni già disponibili per l’arretramento della Statale a sud. Solo così potremo restituire davvero sicurezza, rilancio turistico, qualità della vita a parti intere della nostra città.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-05-2021 alle 09:44 sul giornale del 25 maggio 2021 - 161 letture

In questo articolo si parla di politica, MoVimento 5 Stelle Fano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b4e7





logoEV