Si muove tra le auto con fare sospetto: preso al FanoCenter, ma era già stato espulso dall’Italia

1' di lettura Fano 24/05/2021 - Durante i controlli del fine settimana, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile hanno arrestato un tunisino - con precedenti - irregolare sul territorio italiano.

Si tratta di un 32enne, che è stato controllato dai militari dopo essere stato avvistato – in compagnia di alcuni suoi coetanei – mentre si aggirava in modo sospetto tra le auto nel parcheggio del centro commerciale FanoCenter, a Bellocchi di Fano.

L’uomo era senza documenti. Dalle successive verifiche è emerso che non si sarebbe dovuto nemmeno trovare in Italia, e che il 32enne aveva dunque violato il divieto di reingresso sul territorio nazionale – della durata di 10 anni – come stabilito dall’ordine di espulsione disposto nell’aprile dello scorso anno dal questore di Torino.

In seguito al giudizio per direttissima presso il tribunale di Pesaro, è stato condannato a 1 anno e 3 mesi di reclusione e accompagnato presso il centro di prima accoglienza di Gradisca di Isonzo (in provincia di Gorizia) per le procedure di rimpatrio nel paese di origine. Per i carabinieri è un periodo piuttosto intenso: i militari di Colli al Metauro hanno infatti arrestato uno spacciatore che aveva perso le chiavi dell’auto durante una fuga precedente (ed è stato così rintracciato), e hanno anche denunciato un uomo che per futili motivi aveva danneggiato delle auto e dato fuoco alle fioriere di un bar.

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 24-05-2021 alle 14:55 sul giornale del 25 maggio 2021 - 1586 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, bellocchi di fano, irregolari, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b4iK





logoEV