SEI IN > VIVERE FANO > POLITICA
comunicato stampa

Progetto di realizzazione dei parcheggi a pagamento, la Lega chiede di bloccare il progetto

2' di lettura
85

Dopo aver chiesto le dimissioni immediate dell’assessore ai lavori pubblici Fabiola Tonelli, per manifesta incapacità ad amministrare il settore a lei affidato, la Lega Fano porta nuovamente in consiglio comunale il tema dei parcheggi a pagamento per il quale si continuano a fare scelte senza alcun senso.

Proprio per questo motivo venerdì il gruppo consiliare della Lega, tramite un’interrogazione orale urgente, chiederà chiarimenti e cercherà di bloccare questo scellerato ed improvvisato progetto.

I consiglieri della Lega Fano, Marianna Magrini, Luigi Scopelliti, Gianluca Ilari e Luca Serfilippi, dopo l’ennesimo caos parcheggi a pagamento che ha visto prima la giunta indietreggiare sulle proprie decisioni e poi andare avanti selezionando solo alcune categorie di beneficiari di agevolazioni riguardo la sosta a pagamento, torna a incalzare l’amministrazione che non ha ancora una linea chiara del suo futuro.

Purtroppo, così come i residenti e i lavoratori del centro storico che hanno subito le scelte di questa giunta ed ancora oggi ne pagano le conseguenze, anche quelli del lungomare sono rimasti inascoltati e continuano a segnalare le difficoltà che si presenteranno tra pochi giorni al via della stagione estiva. Non bastava la riduzione dei parcheggi per le auto, ma sono stati eliminati anche numerosi parcheggi per i veicoli a due ruote per fare spazio alla sosta a pagamento. Questo andrà ancora a danneggiare i residenti che si vedranno moto e bici parcheggiate ovunque, così come sarà ancor più pericolosa la passeggiata in Sassonia che nonostante sia stata “abbellita” presenta ancora gravi carenze di manutenzione e si troverà sommersa da quei veicoli che non troveranno più spazio altrove. L’ennesima dimostrazione che Fano Città dei Bambini è diventato solo uno slogan senza contenuti!



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2021 alle 10:15 sul giornale del 21 maggio 2021 - 85 letture